Cronaca Carbonara / Via Vaccarella

Dai bisogni del territorio alle idee d'impresa, a Carbonara nasce 'Young Market Lab'

I box inutilizzati del mercato coperto di via Vaccarella tornano a vivere grazie al progetto di un gruppo di associazioni: gli spazi diventeranno un 'laboratorio' dove giovani dai 16 ai 35 anni potranno avviare idee di microimprenditorialità

I box inutilizzati del mercato coperto di via Vaccarella, a Carbonara, diventano 'incubatori' di idee, spazi aperti ai giovani in cui dar vita a progetti di microimprenditorialità, basati su specifici bisogni del territorio. E' 'Young Market Lab', il progetto ideato da un gruppo di associazioni - Kreattiva, Bam, Ouishare, Pop-Hub, Action Aid - premiato dall’ANCI (come secondo classificato su oltre duecento progetti) nell’ambito del programma “Meetyoungcities: social innovation e partecipazione per i giovani dei Comuni italiani”. 

Un progetto di partecipazione dal basso, fatto da giovani che hanno scelto "di non cercare altrove questo futuro ma di volerlo costruire qui, a due passi da casa", ha sottolineato il sindaco Decaro, intervenuto questa mattina alla presentazione dell'iniziativa, "Con le energie che si liberano quando si sta insieme e con la voglia di lavorare per provare a tutti che anche al sud, anche in periferia, anche in quello che era un mercato non utilizzato possono nascere le belle cose".

I partecipanti - giovani dai 16 ai 35 anni - lavoreranno in team e, partendo da specifici bisogni del territorio del quarto municipio e di tutta la città, potranno elaborare idee che producano beni e servizi destinati alla collettività. I progetti vincitori risulteranno affidatari dello spazio mercatale (composto da 14 box, di 4X4) e riceveranno un supporto economico di 60mila euro, in totale, per l'avvio delle idee imprenditoriali.

"Oggi ci ritroviamo a tagliare il nastro di un traguardo dopo un percorso durato circa un anno", ha detto Paola Romano, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Bari. "Il Comune intende supportare questi giovani che mettono in gioco le loro competenze, per riattivare gli spazi inutilizzati dei nostri quartieri. L’intenzione è quella di trasformare i bisogni del territorio in impresa, attivando incroci di valori e legami che creano sviluppo e opportunità per i nostri ragazzi".

"Ho grande piacere nel vedere le serrande di un mercato riaperte dall’energia dei giovani - ha detto l'assessore al Commercio Carla Palone - Il mercato è il luogo di sviluppo economico per eccellenza, ma è anche un centro di aggregazione".

"Con Young Market Lab, grazie all’impegno di tutte le associazioni coinvolte, possiamo far rinascere il mercato coperto di Carbonara - ha sottolineato il presidente del Municipio Nicola Acquaviva - E il nostro auspicio è che questo progetto possa essere volano per lo sviluppo economico di tutto il territorio". Lucia Abbinante, coordinatrice del progetto, ha messo in evidenza come Young Market Lab offra una possibilità a tanti giovani che si sono formati in questo territorio e che qui hanno scelto di restare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai bisogni del territorio alle idee d'impresa, a Carbonara nasce 'Young Market Lab'

BariToday è in caricamento