Economia

Vaccini sul luogo di lavoro, al via le adesioni in Puglia. Lopalco: "Così raggiungeremo tutte le imprese"

L'adesione ai piani di vaccinazione va data dall'azienda sul sito di 'Puglia ti vaccina' e prevede la dichiarazione del medico competente, che andrà poi inviata per la valutazione alla Asl di riferimento

Partono le adesioni per le aziende per l'avvio dei piani di vaccinazione anti Covid nei luoghi di lavoro. All'iniziativa, prevista dalla Regione Puglia, si può aderire attraverso il sito www.lapugliativaccina.regione,puglia.it, in una sezione apposita dove si dovrà compilare un modulo con la dichiarazione del medico competente, che andrà poi inviata per la valutazione alla Asl di riferimento, così da avviare il piano aziendale per la vaccinazione.

Il piano infatti, come ricordato dalla Regione in una nota, deve indicare le modalità di organizzazione della somministrazione, con le prescrizioni su segnalazione del punto vaccinale, gli spazi dedicati e idonei, con aree per l’accesso scaglionato e per l’osservazione post vaccino. Nel piano ci sarà il riferimento alle risorse strumentali e di personale addetto, conformi alla normativa. Le aziende invieranno agli Spesal competenti delle Asl il piano delle vaccinazioni, agli indirizzi mail presenti sul sito https://www.sanita.puglia.it/vaccinazione-nei-luoghi-di-lavoro.

"L’obiettivo – spiega l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco - è garantire la vaccinazione non solo ai dipendenti delle aziende che aderiscono alle associazioni di categoria firmatarie del protocollo, ma raggiungere ogni impresa, piccola o grande, che vorrà attivarsi in tal senso. Le aziende saranno ricontattate in base alla disponibilità di vaccini e secondo priorità che saranno stabilite dalla cabina di regia dopo la ricognizione delle istanze pervenute". "Procedere in maniera spedita alle vaccinazioni dei dipendenti di tutte le nostre imprese, incluse quelle di piccolissime dimensioni, è una notizia che va nella direzione della ripartenza che tutti aspettiamo” - conclude l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Delli Noci – Far ripartire l’economia significa anche tutelare la salute dei lavoratori, evitare possibili blocchi causati dal virus e garantire la ripresa definitiva di settori strategici per la Puglia come il settore turistico e quello del commercio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini sul luogo di lavoro, al via le adesioni in Puglia. Lopalco: "Così raggiungeremo tutte le imprese"

BariToday è in caricamento