Affitti in Puglia: Bari è la città più cara

Nei primi tre mesi del 2018 il prezzo medio degli affitti sale dell’1,1% nel capoluogo di regione, che si conferma la città più costosa della Puglia anche per l’acquisto.

Il mercato immobiliare Pugliese si fa più vivace rispetto a qualche mese fa: ripartono le compravendite e il numero delle locazioni cresce, anche se resta ancora da colmare il gap rispetto ai livelli pre-crisi.

Ecco l’interessante quadro delineato dall’ultimo Osservatorio curato da Immobiliare.it, che si è occupato di mettere in luce l’andamento del settore residenziale italiano nel corso del primo trimestre del 2018.
 

Puglia: qual è la città dove gli affitti costano di più?

Stando a quanto calcolato dall’Osservatorio, sono gli appartamenti in affitto nel capoluogo di regione ad essere i più costosi. Affittare un appartamento a Bari costa in media 8,26 euro al metro quadro: rispetto a 12 mesi fa il canone risulta quindi aumentato del 2,9% e dell’1,1% rispetto a dicembre 2017.

Nell’ultimo periodo è stato registrato un aumento del costo degli affitti negli altri capoluoghi pugliesi con eccezione di Foggia, dove invece il calo è stato del 3,3% rispetto a marzo 2017 e dell’1,3% rispetto a tre mesi fa. Per affittare un mq in questa città servono in media 5,27 euro, la cifra più bassa di tutti i capoluoghi pugliesi.

La città che ha visto, di contro, l’aumento più significativo dei prezzi è Lecce, dove rispetto a un anno fa, il canone di locazione è aumentato del 3,4% raggiungendo i 6,07 euro al metro quadro ed attestandosi, nella classifica regionale al terzo posto per costo degli affitti dopo Bari e Brindisi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mediamente nell’intera regione, rispetto ad un anno fa gli affitti sono aumentati del 2% raggiungendo i 6,71 euro al mq, mentre per il costo d’acquisto si è avuto un calo dell’1,9% negli ultimi dodici mesi con una media regionale di 1.426 euro al mq. Anche in questo ambito Bari è la città più costosa con i suoi 1.964 euro di media al mq, anch’essa in calo dell’1,9 % rispetto a marzo 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento