Agenda bianca, "Bari al primo posto!": ultimo incontro sulla sindrome Nimby e tutela dell’ambiente

L'incontro è organizzato dall'associazione culturale Santa Madre Puglia e dall'Avv. Paolo Iannone, ideatore del progetto Agenda bianca:“Bari al primo posto!”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Nel corso del think-tank coordinato dall'Avv. Paolo Iannone - programmato per venerdì 13 luglio, alle ore 17, presso il Caffé Schwarz (ex Caffè Nero), nella sua sede di Bari alla strada Vallisa - interverranno il Prof. Avv. Roberto Varricchio (sociologo del lavoro) e l'Avv. Roberto Francesco Iannone del Foro di Bari (esperto in diritto ambientale) sul tema: sindrome NIMBY e tutela dell’ambiente. L’incontro, accreditato e riconosciuto come evento formativo dall'Ordine degli Avvocati di Bari, fa da filo conduttore con tutte le altre iniziative precedenti dell'Avv. Paolo Iannone, proseguendo, così, il suo famoso progetto Agenda bianca:"Bari al primo posto!". Sul punto l'Avv. Paolo Iannone ha portato al termine il suo ciclo di incontri mettendo al centro, come spiega lo stesso ideatore del think-tank, i suoi tre principi fondamentali dell’agenda locale:“Sicurezza, lavoro, legalità”. Il tema ambiente è più che attuale nel capoluogo pugliese, in quanto dopo che erano stati stanziati numerose risorse economiche per le bonifiche della discarica Burgesi a tutt’oggi manca la messa in sicurezza del sito dove sono stati rinvenuti rifiuti interrati. Forse è esagerato interpretare la situazione di stallo come “La terra dei fuochi anche a Bari”, ma l’emergenza sussiste al fine di esperire al più presto gli interventi di bonifica del territorio. Ma allargando l’orizzonte verso altri quartieri di Bari dove è iniziata, da tempo, la raccolta rifiuti porta a porta, numerosi sono i fumi che derivano da incendi di rifiuti nelle campagne e nei suoli privati. In conclusione, quali sono le strategie da perseguire per mettere fine a questi fenomeni? Questa è la domanda che i cittadini si pongono e, quindi, su tale quesito ruoteranno gli interventi dei relatori per fornire una risposta al problema cittadino. Si conclude, quindi, il prossimo 13 luglio il “tour dei diritti” portato avanti dall'Avv. Paolo Iannone per i quartieri di Bari, al fine di risvegliare le coscienze per riconciliare i cittadini alla vita sociale e civile della polis.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento