Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Alfonso Pisicchio : Om carrelli incontro positivo al ministero

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Doveva essere la giornata decisiva per gli oltre 200 lavoratori della OM di Bari, quasi 300 se si considera l'indotto. . Si è appena concluso l'incontro a Roma al Ministero dello Sviluppo Economico tra il dirigente Dott. Di Leo, Alfonso Pisicchio in rappresentanza delle istituzioni locali, i sindacati RSU tra cui Enzo Abbrescia, i dirigenti della OM azienda in corso di cessione e la Frazer Nash industries l'azienda che dovrebbe rilevare lo stabilimento barese.Nonostante le quasi due ore di attesa per iniziare la riunione, l'esito non è stato negativo. Di Leo ha invitato le due aziende a trovare un accordo tra loro entro il 12 aprile e riferire nel prossimo appuntamento già fissato a Roma per il 22 aprile alle ore 15. " I lavoratori possono stare tranquilli" fa sapere Pisicchio, saranno garantiti e ci sarebbe una soluzione alla iniziale paventata perdita dei posti di lavoro. " Si tratta di una vertenza - dice Pisicchio - che dura da troppo tempo, circa 2 anni. Risale al 2009 infatti l'avvio della procedura di licenziamento collettivo da parte della OM, che aveva manifestato la volontà di non produrre più carrelli elevatori nel capoluogo pugliese" Ci si aspettava, che oggi potesse prendere il via l'intesa dello scorso mese di gennaio, invece il dirigente del Ministero ha invitato le parti datoriali a verificare una serie di questioni legate all'ambiente e in materia fiscale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfonso Pisicchio : Om carrelli incontro positivo al ministero

BariToday è in caricamento