Mercoledì, 29 Settembre 2021
Economia Bitonto

Amazon investe nel Barese, annunciata l'apertura di un deposito smistamento merce: "Nuove assunzioni in programma"

L'annuncio arriva dalla multinazione che si occupa di vendite online. La struttura a Bitonto sarà ampia 5mila mq e permetterà l'assunzione a tempo indeterminato di 20 persone

Bitonto ospiterà un nuovo deposito per lo smistamento dei prodotti venduti da Amazon. Ad annunciarne l'apertura, è stata la multinazionale, aggiungendo che la struttura sarà operativa nei prossimi mesi e lavorerà con diversi fornitori locali di servizi di consegna, permettendo ad Amazon di continuare a investire nella sua rete di trasporti e in altre innovative soluzioni per espandere la propria capacità di consegna e velocizzare le spedizioni per i clienti.

Il deposito di smistamento

Nel deposito di smistamento da 5mila mq di Bitonto, Amazon creerà circa 20 posti di lavoro a tempo indeterminato. Inoltre, i fornitori di servizi di consegna assumeranno più di 85 autisti a tempo indeterminato, che ritireranno i pacchi dal deposito di smistamento e li consegneranno ai clienti di Amazon nel sud Italia. Insomma, nuovi posti di lavoro nella provincia barese.

"Siamo entusiasti di aprire un nuovo deposito di smistamento a Bitonto, il primo nella regione e il secondo aperto dall’azienda nel sud Italia dopo Arzano (Napoli) - spiega Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia - Grazie agli oltre 20 anni di esperienza nel settore, ai progressi tecnologici e agli investimenti nelle infrastrutture saremo in grado di garantire ai nostri clienti in Puglia servizi innovativi e consegne più veloci che mai. Il sito rafforzerà la nostra rete logistica, permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e di supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon".

Soddisfazione del sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio: "Sono felicissimo, ovviamente. Bitonto, già premiata nelle sue strategie come Zona Economica Speciale e finalista nazionale come Capitale della Cultura, è la seconda città del Sud Italia che riesce ad attrarre investimenti importanti come quello di una multinazionale prestigiosa come Amazon. Ovviamente auspico che i tanti posti di lavoro che verranno garantiti diano sollievo a classi sociali disagiate ma anche fiducia nell'investimento di altre operazioni imprenditoriali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amazon investe nel Barese, annunciata l'apertura di un deposito smistamento merce: "Nuove assunzioni in programma"

BariToday è in caricamento