Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

Buoni spesa Covid, una app made in Bari aiuta i Comuni nella gestione

L'applicazione messa a punto da Cle, innovativa azienda barese, offre un supporto alle amministrazioni chiamate a gestire le risorse economiche messe a disposizione dal Decreto ristori ter

Il Decreto Ristori ter reintroduce una serie di misure di solidarietà per erogare bonus e contributi economici alle fasce più deboli della popolazione. I Comuni sono chiamati a gestire in modo rapido, efficace ed efficiente le risorse economiche a loro disposizione, stabilire requisiti e modalità operative per la presentazione delle domande da parte dei cittadini e definire i criteri per la determinazione dell’importo del contributo economico.
 
CLE, Pmi innovativa barese, si è fatta trovare pronta con l’App Resettami Servizi a Domanda, già in uso presso numerose amministrazioni che hanno voluto fronteggiare l’aumento delle richieste e ridurre significativamente i tempi di risposta ai cittadini nell’erogazione dei buoni spesa e contributi.
 
L’App automatizza l’intero processo, dalla presentazione dell’istanza online, alla sua elaborazione, fino alla predisposizione della graduatoria e all’erogazione del contributo.  Con Resettami Servizi a Domanda tutto si svolge in assoluta sicurezza per gli operatori dei servizi sociali comunali e per i cittadini, grazie alla totale gestione digitale.
 

“L’App supporta l’attività delle amministrazioni comunali in un momento di grande criticità, determinato dal crescente numero di pratiche da gestire – spiega Mariarosaria Scherillo, CEO di CLE -. Resettami Servizi a Domanda riduce i tempi di risposta ai cittadini che necessitano di bonus e contributi. La velocità nella gestione dei processi di erogazione fa la differenza per famiglie in difficoltà.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buoni spesa Covid, una app made in Bari aiuta i Comuni nella gestione

BariToday è in caricamento