Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

Uova e colombe in dono per chi lavora in corsia: l'iniziativa di Apulia Distribuzione nei reparti Covid di Policlinico e Miulli

Il gesto solidale della società che gestisce i supermercati Carrefour e Rossotono in Puglia. Antonio e Massimo Sgaramella: “Un piccolo dono per un grande impegno”  

La solidarietà raggiunge anche le corsie degli ospedali: oltre 700 uova e 700 colombe oggi sono state consegnate da Apulia Distribuzione a tutti i lavoratori dei reparti Covid-19 del Miulli di Acquaviva delle Fonti e del Policlinico di Bari. Dopo aver lanciato la Spesa Sospesa destinata alle famiglie in difficoltà e un bonus aggiuntivo del 10% sul valore dei Buoni Spesa dei Comuni per l’acquisto di beni necessari, la società pugliese che gestisce i supermercati Carrefour e Rossotono in Puglia (parte di una rete di oltre 200 punti vendita nel del Sud Italia) si occupa anche di chi è in prima linea a lottare contro il virus.

“In questo periodo segnato dal dolore e dall’incertezza siamo tutti più fragili, il lavoro che stanno facendo medici, infermieri e tutti gli operatori ci fa sentire meno indifesi e alimenta la speranza.

Ci conforta sapere che stanno dando il massimo per curare e incoraggiare chi è stato meno fortunato. Questo piccolo dono è nulla rispetto a quello che stanno facendo per noi, ma ha un grande valore simbolico perché l’uovo rappresenta la rinascita, proprio quella che senza il loro coraggioso impegno non sarebbe possibile”, spiegano Antonio e Massimo Sgaramella, rispettivamente presidente e direttore acquisti di Apulia Distribuzione.

Nei due reparti Covid sono arrivate anche due uova di cioccolato da 20 chili, un dolce simbolo della resurrezione per queste festività pasquali per poter condividere un piccolo ma significativo segno di gioia e di normalità in questa emergenza.

“In questi giorni si sono moltiplicati piccoli e grandi gesti di generosità spontanea da parte dei cittadini e delle aziende del territorio. Ognuno ha voluto regalare qualcosa o mandare un messaggio. Sono atti di solidarietà e di umanità che ci restituiscono il senso autentico dell'essere comunità; solo insieme, infatti, ce la possiamo fare. Lo abbiamo detto fin dall'inizio dell'emergenza Covid rivolgendo a tutti i cittadini l'appello a rimanere a casa mentre medici e infermieri sono impegnati in prima linea in corsia: per uscirne serve l'impegno e il contributo di tutti. Ora più che mai occorre essere uniti e solidali. Ecco perché le uova di cioccolata e le colombe che ricevono oggi in regalo i nostri operatori sanitari hanno un sapore ancora più dolce” sono i ringraziamenti rivolti da Giovanni Migliore, direttore generale del Policlinico di Bari, ad Apulia Distribuzione.

"In questo giorno di commemorazione, che prelude alla Resurrezione di nostro Signore, ringrazio sentitamente la Apulia Distribuzione Srl per la donazione effettuata al nostro Ospedale, a nome mio, del Vescovo Governatore e dell'intera comunità ospedaliera. Le uova e le colombe pasquali destinate al personale del Miulli, che in queste settimane sta dimostrando abnegazione al lavoro e spirito di compassione per tutti coloro che necessitano di cure, renderanno certamente più lieta la festa con i propri cari", ha dichiarato mons. Domenico Laddaga, delegato del Vescovo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uova e colombe in dono per chi lavora in corsia: l'iniziativa di Apulia Distribuzione nei reparti Covid di Policlinico e Miulli

BariToday è in caricamento