La protesta dei lavoratori della prevenzione incendi, sit-in davanti alla Regione: "L'estate è alle porte"

Alcune decine di addetto in somministrazione dell?Arif hanno manifestato sul lungomare. La Cgil: "Chiarezza sul periodo in cui cominceranno le attività. Non si può attendere a lungo"

Sit-in davanti alla sede della Presidenza regionale pugliese, sul lungomare, per alcune decine di lavoratori in somministrazione presso l'Arif, l'agenzia regionale per le attività irrigue e forestali, per chiedere chiarezza sulle attività di prevenzione degli incendi da svolgere nei mesi estivi. Gli addetti attendono risposte sull'organizzazione del e su quando cominceranno a lavorare: "C'è necessità - spiega Maria Giorgia Vulcano della Cgil Puglia - di avere delucidazioni sulla piattaforma presentata a fine 2017 in merito a una situazione specifica di questi lavoratori. Una pianificazione delle attività preventive potrebbe anche ridurre i costi nel periodo estivo, quando c'è da intervenire per spegnere gli incendi".

Nel 2017 impiegati 290 lavoratori

Lo scorso anno sono state impiegate circa 290 persone che hanno effettuato attività di pulizia e manutenzione in zone forestali e agresti. Teoricamente il lavoro dovrebbe svolgersi lungo l'arco dell'estate, ma spesso non è così: "A volte - aggiunge Vulcano - i lavoratori vengono chiamati a metà luglio o a inizio agosto, non effettuando, così, un'adeguata attività manutentiva. Per questa ragione c'è bisogno di risposte, poiché la stagione estiva è oramai alle porte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento