Economia

Assistenza domiciliare, accordo Regione-Inail per la formazione professionale

Siglato ieri il protocollo di intesa che affida all'Inail le attività di formazione in tema di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro domestici per gli assistenti familiari iscritti al progetto R.O.S.A.

Supportare economicamente le famiglie pugliesi che ricorrono all'assistenza domiciliare e garantire un'adeguata preparazione professionale a chi intende operare in questo settore: questo il duplice obiettivo del progetto R.O.S.A (“Rete per l’Occupazione e i Servizi di Assistenza”), promosso dalla Regione Puglia e attivo da ormai due anni.

Nell'ambito di questo progetto è stato firmato ieri il protocollo di intesa tra l'assessorato al Welfare e l'Inail Puglia che riguarda il coordinamento delle attività formative. In particolare, l'accordo stabilisce la collaborazione tra Regione Puglia e INAIL per la realizzazione di una specifica attività formativa in tema di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro domestici, rivolta agli assistenti familiari iscritti al progetto R.O.S.A. L’attività formativa curata dall’INAIL ha l'obiettivo di fornire strumenti conoscitivi nel campo della salute e della sicurezza per prevenire i pericoli fonte di incidenti in ambito domestico, i rischi di danno ad essi associabili e le modalità di accadimento.

Il modulo formativo curato da INAIL è inserito all’interno del più ampio percorso di formazione  già progettato dalla Regione per l’acquisizione del profilo professionale di “assistente familiare del Progetto R.O.S.A.”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assistenza domiciliare, accordo Regione-Inail per la formazione professionale

BariToday è in caricamento