Rilancio Banca Popolare di Bari, il cda avvia l'azione di responsabilità nei confronti dell'ex amministratore delegato

La scelta in giornata durante una riunione durata circa 4 ore. Le procedure per l'azione di responsabilità riguarderanno anche ex dirigenti dell'Istituto di credito

Il consiglio di amministrazione della Banca Popolare di Bari ha avviato le procedure per una azione di responsabilità nei confronti dell'ex amministratore delegato e di ex dirigenti dell'Istituto di credito. Mentre prosegue il piano di rilancio dell'istituto bancario, è arrivata in giornata la decisione del cda, presa nel corso di una riunione durata circa quattro ore.

Ora la palla passa all'assemblea della banca, che sarà convocata nei prossimi mesi per deliberare la procedura di responsabilità. A quanto si apprende, il Cda ha anche confermato la volontà di proseguire le trattative con gli investitori istituzionali per arrivare in tempi brevi ad un accordo che consenta di giungere ad una ricapitalizzazione della Banca e ad un suo contestuale rilancio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il van di Borghese sbarca a Bari: lo chef premia il miglior ristorante di crudo di mare

  • "Qui il crudo di mare è una vera favola", Alessandro Borghese e la sfida di '4 Ristoranti' a Bari: il migliore? E' a Santo Spirito

  • Arriva il freddo russo, temperature in picchiata anche in Puglia: rischio neve a quote basse

  • Nuovo Dpcm in arrivo: ecco regole e restrizioni, cosa cambia dal 16 gennaio. Puglia verso l'arancione

  • Un'altra stretta con il nuovo decreto anti Covid: Puglia verso la zona arancione?

  • Coronavirus, a Bari oltre 3mila casi accertati: l'area San Girolamo-Fesca-Stanic-San Paolo è la più colpita

Torna su
BariToday è in caricamento