Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Banca Popolare di Bari, si dimette il presidente Jacobini

La notizia a tre giorni dall'assemblea dei soci che domenica scorsa lo ha confermato alla guida dell'istituto di credito, con l'approvazione del bilancio 2018 con 420 milioni di perdite

Il presidente della Banca Popolare di Bari, Marco Jacobini, si è dimesso. La notizia, riportata dall' agenzia Ansa, arriva a tre giorni dall'assemblea dei soci che domenica scorsa lo aveva visto riconfermato alla guida dell'istituto di credito barese.

Jacobini avrebbe terminato il suo mandato a fine anno. Al suo posto è stato nominato Gianvito Giannelli. Il cda ha inoltre nominato Vincenzo De Bustis Figarola quale amministratore delegato. Nella stessa seduta consiliare, Gregorio Monachino, dimessosi dalla carica di direttore generale, è stato nominato per cooptazione quale nuovo membro del consiglio di amministrazione. 

Nel corso dell'assemblea di domenica era arrivato il via libera al bilancio 2018 con 420,16 milioni di euro di perdite. Un rosso che ha comportato la chiusura del bilancio di esercizio dello stesso anno con un patrimonio netto del 54% inferiore rispetto al 2019. Erano stati inoltre nominati i nuovi consiglieri del cda.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banca Popolare di Bari, si dimette il presidente Jacobini

BariToday è in caricamento