Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

Crediti inesigibili considerati come sicuri: nuove indagini della Procura sulla Banca Popolare di Bari

E' quanto sospettano i magistrati che hanno avviato un nuovo filone d'inchiesta sulla presunta cattiva gestione dell'istituto di credito, commissariato dallo scorso dicembre

La Banca Popolare di Bari avrebbe concesso crediti a decine di società consapevole della loro inesigibilità, ma certificandoli nei bilanci come sicuri e senza prevedere adeguate coperture: è quanto sospettano i magistrati della Procura di Bari che hanno avviato un nuovo filone d'inchiesta sulla presunta cattiva gestione dell'istituto di credito, commissariato dallo scorso dicembre.

Non è escluso che possa essere aperto un ulteriore fascicolo con l'ipotesi di reato del falso in bilancio. In questi giorni vi sarebbero nuovi accertamenti su concessioni di crediti a società, anche in dissesto, con riferimento ai quali nei bilanci non sarebbe stato previsto un adeguato "patrimonio di garanzia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crediti inesigibili considerati come sicuri: nuove indagini della Procura sulla Banca Popolare di Bari

BariToday è in caricamento