rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Economia

Trasporto merci Bangladesh-Italia, nave portacontainer fa scalo nel porto di Bari

Questa mattina alle 6 l'arrivo della Songacheetah proveniente da Ravenna. L'Autorità di Sistema portuale: "Obiettivo rinforzare sinergia per nuovi approdi programmati"

E' arrivata questa mattina alle sei nel porto di Bari la Songacheetah, nave portacontainer in gestione alla compagnia Kalypso, società nata recentemente per il trasporto dei container, con servizio diretto dal Bangladesh per l’Italia per conto della Rifline Group.

A bordo della nave, proveniente da Ravenna e che sta effettuando uno scalo nel porto di Bari, 70 contenitori pronti per essere sbarcati. L’impresa è la Ipm, mentre l’agenzia è la Dolphins Shipping & Forwarding agency.

"Il nostro obiettivo - spiegano dall'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale - è rinforzare la sinergia con  la compagnia, perché  possa sceglierci  per altri approdi programmati". 

La container ship, costruita nel 2008 che naviga attualmente sotto bandiera della Liberia, è lunga 148 metri e ha una capacità media di 1200 TEU e il vantaggio del servizio diretto è enorme. Il transit time è ridotto perché non sono previsti trasbordi o tappe intermedie così, in 18/20 giorni, la merce dal Bangladesh arriva in Italia impiegando circa la metà del tempo necessario ad una compagnia tradizionale. "Un vero plus per le aziende che operano con il Bangladesh - evidenziano dall'Autorità portuale - come ad esempio le industrie del tessile e dell’abbigliamento, che hanno una nuova grande opportunità per sviluppare commerci in nuovi mercati, per potenziare gli scambi e ottimizzare la logistica dei trasporti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto merci Bangladesh-Italia, nave portacontainer fa scalo nel porto di Bari

BariToday è in caricamento