Economia

Bari: dipendenti della Multiservizi minacciano di lanciarsi nel vuoto. Boccuzzi (segretario generale Fisascat Cisl): "L'amministrazione comunale si assuma responsabilità"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Sono disperati ed esasperati i dipendenti della Bari Multiservizi, che stanno minacciando di gettarsi dai balconi dell'edificio dove ha sede l'azienda. Giuseppe Boccuzzi, segretario generale della CISL FISASCAT, sul posto spiega "160 lavoratori della Bari multiservizi stanno scioperando contro quello che definiamo lo scippo istituzionale che toglierà dalle loro tasche 100.000 euro in un solo anno e, in base al decreto sulla spending review prevede entro il 31 dicembre 2013 la chiusura dell'azienda. Questo è un'allarme sociale vero e proprio che non conosce paragoni nella storia democratica di questo Paese e noi combatteremo nelle piazze e nelle aule di tribunale fino alla Corte di giustizia europea con un'unica certezza che i politici consiglieri comunali complici di questa drammatica lesione democratica del diritto del lavoro e dei diritti costituzionali in tema di lavoro, non saranno più votati da alcun cittadino onesto di questa città."

Sul posto ci sono i vigili del fuoco e le forze dell'ordine. Tutti i servizi curati dalla società sono stati interrotti. Anche l'apertura dei parchi cittadini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bari: dipendenti della Multiservizi minacciano di lanciarsi nel vuoto. Boccuzzi (segretario generale Fisascat Cisl): "L'amministrazione comunale si assuma responsabilità"

BariToday è in caricamento