menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sì alla Brexit, l'allarme di Confartigianato: "Rischi anche per le imprese pugliesi"

Il referendum in Gran Bretagna che ha premiato il Sì all'uscita dalla Ue potrebbe avere conseguenze economiche anche nella nostra regione: "L'export pugliese nel Regno Unito è di oltre 200 milioni di euro

La 'Brexit' avrà conseguenze dirette sui pugliesi? Il voto 'shock' di ieri in Gran Bretagna che ha visto prevalere i sì all'uscita dall'Unione Europea, potrebbe portare a una contrazione dell'economia in tutto il mondo e di conseguenza anche in Italia. Il Centro Strudi di Confartigianato Imprese Puglia stima in 204,9 milioni di euro le esportazioni delle imprese della nostra regione nel Regno Unito, sottolineando "i rischi per le imprese pugliesi" con l'uscita britannica dalla Ue. Nel dettaglio, il valore dei beni esportati dalle imprese dell'area metropolitana di Bari e di 146,6 milioni di euro, ovvero il 71,5% dell'export pugliese: "Il rischio - spiega il presidente di Confartigianato Puglia, Francesco Sgherza - è quello di tornare indietro di decenni, passando da una situazione di libera circolazione di merci e lavoratori ad una frattura profonda, fatta di chiusura dei mercati e ripristino di dazi e tariffe, sia da una parte che dall'altra. Sono fiducioso che l'Europa sarà in grado di trovare le modalità necessarie a gestire e minimizzare le ricadute di quanto si è verificato. Tuttavia, per evitare un catastrofico 'effetto domino', è fondamentale indagare i motivi che hanno condotto uno Stato membro così importante a considerare la strada dell'abbandono dell'Unione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lolita Lobosco, Bari in tv è bellissima ma sui social piovono critiche:"Quell'accento una forzatura, noi non parliamo così"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento