Mercoledì, 28 Luglio 2021
Economia

Vertenza Bridgestone, azienda e sindacati verso l'accordo sugli orari di lavoro

Prende quota l'ipotesi di una riduzione generalizzata delle ore di lavoro giornaliere da compensare con la cassa integrazione. Allo studio anche incentivi per la mobilità volontaria

Ridurre le ore di lavoro giornaliere per poter continuare a lavorare tutti. Al tavolo della vertenza Bridgestone, tenutosi ieri nella sede barese di Confindustria, azienda e sindacati si sono confrontati sul nuovo assetto organizzativo dello stabilimento modugnese a fronte della riduzione della produzione concordata nei precedenti incontri.

Due le proposte avanzate dall'azienda: giornata lavorativa di otto ore dal lunedì al venerdì, con 117 lavoratori da collocare in cassa integrazione a zero ore, oppure riduzione delle ore di lavoro da 8 a 6, per permettere a tutti gli operai di mantenere il proprio posto. Un'ipotesi, quest'ultima, preferita dai sindacati, anche se nulla ancora è stato definito con certezza. In sostanza, in base a questa ipotesi organizzativa,  si taglieranno sia le giornate (lo stabilimento si fermerà durante i fine settimana), che le ore lavorative (le due mancanti saranno compensate con la cassa integrazione), ma nessuno dei 950 operai resterà fuori dalla fabbrica, anche se inevitabilmente le buste paga saranno più leggere.  "Ci sono da fare sacrifici, e li faremo tutti insieme - commenta Vincenzo Ingrosso, sindacalista - per noi la priorità resta salvaguardare tutti i posti di lavoro".

Nel corso dell'incontro di ieri i sindacati hanno chiesto di fornire un piano più dettagliato degli incentivi alla mobilità volontaria volontaria, ovvero il trattamento economico che potrebbe essere riservato a chi decida spontaneamente di lasciare lo stabilimento. La proposta dell'azienda dovrebbe essere presentata nel corso della prossima riunione, fissata per il 19 luglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Bridgestone, azienda e sindacati verso l'accordo sugli orari di lavoro

BariToday è in caricamento