Mercoledì, 28 Luglio 2021
Economia

Bridgestone, nuovo incontro a Roma. Confail: "Cercare una modifica dell'accordo"

Ieri al Mise la riunione per fare il punto sull'applicazione dell'intesa siglata a settembre 2013 tra azienda e lavoratori. Ma il sindacato chiede che l'accordo venga rivisto, per cercare di ridurre ulteriormente il numero di esuberi previsti

Nuovo incontro ieri al Ministero dello Sviluppo a Roma per fare il punto sulla situazione dello stabilimento Bridgestone. Alla riunione hanno preso parte rappresentanti del Mise, dell'azienda e sindacati.

Nel corso dell'incontro si è verificato il livello di applicazione degli impegni contenuti nell'intesa siglata a settembre 2013 , che ha scongiurato la chiusura della fabbrica. Di recente, come già previsto nell'accordo, Invitalia ha dato seguito al suo impegno stanziando 41 milioni di euro.

Il sindacato Confail ritiene tuttavia che sia necessario cercare di rivedere l'accordo. "Il nuovo gruppo sindacale della CONFAIL - si legge in una nota - ritiene che, laddove ci potrebbero essere dei margini di trattativa, vedi esuberi e riduzione costi, bisogna in tutti i modi indurre l'azienda alla modifica dell'accordo stesso, vedi ad esempio il numero di esuberi stabilito 377,eccessivo per la CONFAIL, visto che siamo già in difficoltà con 100 colleghi in meno che hanno scelto la via del licenziamento volontario. Per quanto riguarda invece la riduzione dei costi, - conclude il breve comunicato - sarà abilità del sindacato non far cadere tutto il peso di questa riconversione del prodotto sul salario dei lavoratori già ampiamente bastonati..Dobbiamo contribuire tutti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bridgestone, nuovo incontro a Roma. Confail: "Cercare una modifica dell'accordo"

BariToday è in caricamento