Economia

Bridgestone, al via il vertice a Roma. Emiliano: "L'azienda cancelli l'aggettivo 'irrevocabile'"

E' cominciato da poco l'incontro sulla vertenza Bridgestone al Ministero dello Sviluppo economico. Emiliano: "Pronti a discutere del futuro della fabbrica, ma l'azienda elimini l'aggettivo 'irrevocabile' rispetto alla scelta della chiusura"

Emiliano con gli operai davanti allo stabilimento Bridgestone

E' il giorno dell'incontro al Ministero dello Sviluppo economico per la vertenza della Bridgestone. Al vertice, che ha avuto inizio intorno alle 12.30, prendono parte i manager europei, il sindaco Michele Emiliano, il presidente della Regione Nichi Vendola e l'assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone, insieme al viceministro del Lavoro Michel Martone. Nel pomeriggio la riunione sarà allargata anche ai rappresentanti sindacali.

"Noi chiediamo che l'azienda cancelli l'aggettivo 'irrevocabile' rispetto alla scelta della chiusura. - ha detto Emiliano ai cronisti che lo attendevano all'ingresso del Ministero - Chiediamo di poterci sedere al tavolo e di ragionare, di discutere del futuro della fabbrica, di come poterla rendere ancora più competitiva". Ai giornalisti che gli chiedevano se l'assenza di un governo non renda più difficile le trattative, Emiliano ha risposto: "Certo, noi preferiremmo che ad affiancarci nelle trattative ci fosse il nuovo governo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bridgestone, al via il vertice a Roma. Emiliano: "L'azienda cancelli l'aggettivo 'irrevocabile'"

BariToday è in caricamento