rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

La stangata del caro bollette sulle famiglie: i pugliesi tagliano consumi di energia e spese per ristoranti e viaggi

I dati del sondaggio condotto da Coldiretti Puglia, che sottolinea il "doppio effetto negativo" dei rincari: si riduce il potere di acquisto dei cittadini, aumentano i costi sostenuti dalle imprese, anche del comparto agroalimentare

Il 54% dei pugliesi, a causa dei rincari dell'energia, sta riducendo i consumi di corrente elettrica e gas, il 25% ha tagliato il budget destinato a ristoranti, bar e viaggi, il 12,5% ha ridimensionato le spese per lo sport e il tempo libero e il 4% per l'abbigliamento. Sono i dati che emergono da un sondaggio condotto da Coldiretti Puglia sugli effetti del caro bollette su imprese e famiglie.

"L’impennata della spesa energetica ha un doppio effetto negativo perché – sottolinea la Coldiretti Puglia – riduce il potere di acquisto dei cittadini e delle famiglie, ma aumenta anche i costi delle imprese particolarmente rilevanti per l’agroalimentare. Il costo dell’energia – continua la Coldiretti regionale – si riflette infatti in tutta la filiera e riguarda sia le attività agricole ma anche la trasformazione e la distribuzione".

"Le produzioni agricola e alimentare in Puglia assorbono oltre il 10,3% dei 5,578 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio all'anno dei consumi totali", riferisce Coldiretti Puglia. "Contenere il caro carburanti e ridurre la dipendenza dall'estero sui prodotti alimentari sono scelte strategiche per il Paese. La Puglia, come tutta l'Italia, deve puntare ad aumentare la propria produzione di cibo recuperando lo spazio fino a oggi occupato dalle importazioni che, come dimostrano gli avvenimenti degli ultimi anni, sono sempre più esposte a tensioni internazionali e di mercato che mettono a rischio la sovranità alimentare del Paese", afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia evidenziando che ad aiutare le famiglie sono i prodotti a chilometro zero che non hanno subito "rincari rincari per il trasporto" e che rispettano la stagionalità. "Il caro energia - prosegue Coldiretti - pesa anche su quegli italiani che si trovano in una condizione di povertà assoluta: si tratta di 4 milioni di famiglie messe in crisi dalle bollette di luce e gas". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La stangata del caro bollette sulle famiglie: i pugliesi tagliano consumi di energia e spese per ristoranti e viaggi

BariToday è in caricamento