rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia

Popolare di Bari, l'assemblea dei soci approva i conti. De Gennaro lascia la presidenza, Carrus confermato ad

La conferma del ruolo di Cristiano Carrus è arrivata durante la riunione dell'assemblea degli azionisti che ha di fatto approvato il bilancio al 31 dicembre 2021

La conferma di Cristiano Carrus come amministratore delegato e le dimissioni da presidente del prefetto Gianni De Gennaro: cambio ai vertici di Banca Popolare di Bari, dopo la riunione dell'assemblea degli azionisti che ha di fatto approvato il bilancio al 31 dicembre 2021 oltreché il riporto a nuovo della perdita di esercizio, pari a euro 170.758.422. La quasi totalità del capitale sociale intervenuto (99,993%) ha quindi votato a favore del bilancio, approvando anche le politiche di remunerazione e incentivazione per l'esercizio 2022 e preso atto dell'informativa in merito all'attuazione delle politiche per l'esercizio 2021, con il voto favorevole del 99,993% del capitale sociale intervenuto.

Le dimissioni del prefetto sono state poi comunicate al CdA della Banca Popolare di Bari dallo stesso prefetto, che saranno attive dal primo maggio prossimo. "Il CdA ha preso atto della decisione del presidente e lo ha ringraziato per l’importante lavoro svolto in questi anni, dalla riorganizzazione delle strutture di supporto del Consiglio di Amministrazione, alla costituzione dell’Organismo di Vigilanza, alla rielaborazione del modello 231 per una concreta prevenzione dei rischi, ed inoltre per aver dato impulso all’applicazione delle best practices funzionali alla realizzazione di un efficace modello di Governance - si legge in una nota - Quando nell’ottobre 2020 Gianni De Gennaro accettò l’incarico, il compito del Presidente comprendeva anche l’esigenza di costituire un forte presidio di legalità presso l’istituto finanziario uscito da una gestione commissariale, cui era stato necessario ricorrere in ragione del grave squilibrio patrimoniale al quale si erano aggiunte le vicende penali che avevano interessato i precedenti vertici aziendali, colpiti da provvedimenti cautelari dell’Autorità giudiziaria".

La decisione di rassegnare le dimissioni, maturata anche per motivazioni personali, fa seguito al raggiungimento dell’obiettivo della ricostituzione di una cultura dell’Etica e della legalità nell’Istituto. "Sono grato per l’opportunità che ho avuto di lavorare al fianco di professionisti esperti ed integerrimi - il commento di De Gennaro - Sono certo che sotto l’equilibrata guida del CdA, del Collegio Sindacale e dell’Organismo di Vigilanza, il nuovo management condurrà la Banca a conseguire quegli obbiettivi e quei traguardi imprenditoriali per il raggiungimento dei quali ci siamo, in questi mesi, tutti intensamente adoperati”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Popolare di Bari, l'assemblea dei soci approva i conti. De Gennaro lascia la presidenza, Carrus confermato ad

BariToday è in caricamento