Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Triggiano, Auchan annuncia la chiusura: a rischio 119 posti di lavoro

Dopo 5 anni di attività, il prossimo 28 febbraio l'ipermercato cesserà l'attività nel centro commerciale Bariblu: futuro incerto per 119 dipendenti

Auchan lascia il centro commerciale Bariblu di Triggiano. Dopo più di cinque anni di presenza nella galleria, nei giorni scorsi la società ha annunciato ai sindacati la cessazione delle attività entro il 28 febbraio. Motivo: la crisi di fatturato e i risultati economici in continua perdita registrati nel punto vendita.

Una decisione che è stata una doccia gelata per i circa 119 dipendenti dell'ipermercato, che potrebbero tra due mesi ritrovarsi senza lavoro. Per discutere della situazione, Auchan ha convocato i sindacati per la prossima settimana. Una nuova vertenza che si apre, dunque, nel settore della grande distribuzione. "Abbiamo chiuso l'anno con la vertenza Metro, per fortuna chiusa senza nemmeno un licenziamento dei circa 50 prospettati ed ecco il 2015 che si apre con un'altra bruttissima sorpresa. Ma ancora una volta insieme a Cgil e Uil siamo pronti a lottare a fianco dei lavoratori", commenta Giuseppe Boccuzzi, sindacalista della Fisascat Cisl Bari.

Intanto la Tricenter srl, holding immobiliare proprietaria del centro commerciale, si è già messa in moto per trovare un'alternativa allo spazio lasciato libero da Auchan. "Il buon posizionamento strategico e commerciale di Bariblu - si legge in una nota - ha permesso a Tricenter di avere già valide alternative che rispecchiano il nuovo trend di mercato. Si prevede pertanto, in tempi brevissimi la sostituzione della piastra alimentare con un nuovo ipermercato, forte di una insegna di portata nazionale e di un concept più moderno, competitivo, radicato nel territorio e  più specializzato nella gestione del prodotto fresco". Ma resta da vedere se l'azienda che eventualmente subentrerà ad Auchan sarà comunque in grado di riassorbire i 119 dipendenti.

Dalla Tricenter è arrivata comunque la disponibilità a favorire, per quanto possibile, il reinserimento dei lavoratori. "Pur non avendo in quanto holding immobiliare, alcun potere di occupazione diretta, non esercitando attività di retail - è detto ancora nella nota della Tricenter - la Proprietà del Centro Commerciale, si mostra solidale con la situazione di difficoltà che stanno attraversando i dipendenti di Auchan, e offre, per quanto è nelle sue possibilità, la propria disponibilità a creare un sistema volto a facilitare la ricollocazione degli stessi, nei punti vendita presenti all'interno del centro commerciale o nelle aziende di servizio impiegate nella gestione dello stesso".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Triggiano, Auchan annuncia la chiusura: a rischio 119 posti di lavoro

BariToday è in caricamento