rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Economia Triggiano

L'ipermercato del centro commerciale BariBlu di Triggiano verso la chiusura, a rischio 60 dipendenti: lavoratori in protesta

Sciopero e sit-in dopo la rottura delle trattative tra IperSimply e la società proprietaria dell'immobile: lo sto previsto il 30 aprile, e i dipendenti rischiano di restare senza occupazione. I sindacati: "Chiediamo garanzie per il loro futuro"

Il termine ultimo è quello del 30 aprile. Entro quella data, se non sarà trovato un accordo, IperSimply, l'ipermercato del centro commerciale BariBlu a Triggiano, abbasserà definitivamente le saracinesche, con il rischio di lasciare senza occupazione e senza certezze lavorative i circa 60 dipendenti del punto vendita. 

La doccia fredda è arrivata pochi giorni giorni fa, quando i sindacati hanno appreso della rottura delle trattative, in corso già da qualche mese, tra IperBlu, società che gestisce il punto vendita, e la BluApulia, proprietaria del centro commerciale. Uno strappo che rischia di far rivivere ai lavoratori la stessa situazione affrontata già nel 2015, quando proprio l'arrivo di IperSimply nel centro commerciale di Triggiano permise la risoluzione della vertenza. Per questo i sindacati hanno proclamato oggi una giornata di sciopero, con un presidio di protesta d quattro ore, dalle 13 alle 16.

"Nel corso del 2023 - spiega Marco Dell'Anna, segretario generale della Uiltucs Puglia - C'è stata, da parte di Iperblu, una disdetta del contratto di affitto,, a seguito della quale si è aperta una trattativa con BluApulia per provare invece a rinnovare il contratto. Noi come sindacati abbiamo portato la trattativa in sede di task force regionale, per avere anche il supporto istituzionale. C'era stato un confronto con una serie di avanzamenti che ci avevano portato a un passo dall'accordo". E invece, nei giorni scorsi, la trattativa si è arenata "Entrambe le parti sostengono di aver accolto le richieste dell'altra - dice Michelangelo Ferrigni, segretario generale Fisascat Cisl - Intanto al centro ci sono i lavoratori che rischiano di restare stritolati da una mancanza di responsabilità di entrambe le parti".

Tra i punti di contrasto che avrebbero portato la trattativa ad arenarsi, ci sarebbe in particolare, come riferiscono i sindacati, la questione relativa all'avvio della procedura della retrocessione di ramo d'azienda chiesta da IperBlu, e invece respinta da BluApulia: in base a tale procedura, dovrebbe essere quest'ultima società, in caso di chiusura dell'ipermercato, ad occuparsi del ricollocamento dei lavoratori. "E' accaduto già nel 2015, quando fummo costretti a occupare il centro commerciale affinché questo passaggio venisse riconosciuto", ricorda Dell'Anna, che annuncia: "Noi abbiamo chiesto la convocazione del tavolo della task force regionale, che avverrà a giorni, per tentare di chiudere questa trattativa. Ma se ciò non dovesse accadere, dovrà essere BluApulia a riprendersi il ramo d'azienda e i lavoratori,  facendosi carico anche attraverso l'ammortizzatore sociale  di garantire poi il transito a un eventuale futuro operatore commerciale. Questa è la nostra posizione, e non escludiamo nessuna forma di protesta da qui al 30 aprile".

"Noi speriamo innanzitutto che governi il buonsenso da parte di entrambe le società - rimarca Ferrigni - Un accordo è nell'interesse di tutti, per IperBlu, affinché continui a fare imprenditoria locale e a essere presente sul territorio, ma anche per BluApulia, che altrimenti vedrebbe quegli spazi restare vuoti e sfitti, oltre che per i lavoratori". Un auspicio condiviso dalla Filcams Cgil Puglia e Bari, che attraverso i segretari Antonio Ventrelli e Francesco Potere invita "le due società ad una maggiore responsabilità sociale", ribadendo che "la mobilitazione continuerà ad oltranza fino a quando non sarà garantita la salvaguardia occupazionale dei lavoratori".

Intanto in questi giorni parte dell'ipermercato è stata già svuotata e smantellata: "Nell'accordo che sembrava raggiunto - spiega Dell'Anna - era già comunque prevista una ristrutturazione degli spazi da parte di IperBlu, che avrebbe comunque chiuso per qualche settimana. Noi ci auguriamo che l'accordo si possa ancora raggiungere, ma in ogni caso, prima di arrivare al 30 aprile, chiediamo garanzie formali per i lavoratori".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ipermercato del centro commerciale BariBlu di Triggiano verso la chiusura, a rischio 60 dipendenti: lavoratori in protesta

BariToday è in caricamento