Economia

Regione, al via il concorsone in diretta streaming: in 36mila per 200 posti

Ieri in Fiera la prima fase delle preselezioni del concorso per funzionari. I primi 1500 candidati (contro i tremila attesi) si sono confrontati con i test a risposta multipla, su matematica, cultura generale e logica

Qualche ritardo, ancora qualche strascico di polemiche per la decisione di escludere dalla fase preselettiva chi è già dipendente dell'ente. Alla fine il 'concorsone' per 200 funzionari (70 tecnici e 130 amministrativi) indetto dalla Regione Puglia ha preso il via.

Ieri pomeriggio i primi 1500 candidati (contro i tremila attesi) si sono presentati alla Fiera de Levante per sostenere le prove preselettive, ovvero i test a risposta multipla, su matematica, cultura generale e logica. Una delle novità di questo concorso, le cui procedure sono state affidate al Formez, è rappresentata dalla 'diretta streaming' delle prove: ogni procedura, infatti, sarà trasmessa in diretta 'streaming.formez.it'.

Le prove preselettive in Fiera proseguiranno fino al 20 giugno. Le candidature presentate per questo concorso sono state in tutto 35.832, di cui 20.840 (il 58,17% del totale) rappresentato da donne, 14.992 (41,83%) costituito da uomini. La stragrande maggioranza degli 'aspiranti funzionari' proviene dalla Puglia, (il 69%), seguono la Campania (11%) e la Sicilia (5%). Ma candidature sono arrivate anche da regioni ben più lontane: quattro dalla Valle D’Aosta e 17 dal Trentino Alto Adige.  L’età media dei candidati è pari a 33,83 anni. Il candidato più giovane è nato nel 1992 e ha 22 anni, il più anziano è nato nel 1950 e ha 64 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, al via il concorsone in diretta streaming: in 36mila per 200 posti

BariToday è in caricamento