Economia Torre a Mare

Contratto sanità privata Aiop-Aris, Mesto (Ugl Sanità): “Incontro Regione Puglia e parti datoriali per chiedere di applicare il nuovo accordo. Non si può ancora attendere”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

La UGL Sanità Puglia chiede che al più presto venga data attuazione al rinnovato contratto della sanità privata Aiop-Aris. “Abbiamo incontrato – dice il Segretario Giuseppe Mesto - presso la Direzione del Dipartimento Promozione della Salute i rappresentanti della Regione e quelli delle parti datoriali. Abbiamo ribadito l’urgente necessità di applicare un contratto che i lavoratori hanno atteso per 14 lunghissimi anni continuando a prestare con professionalità e grande abnegazione il loro servizio. E’ essenziale che venga trovata al più presto la modalità per l’erogazione del 50% di finanziamento a carico della Regione per il rinnovo del contratto come stabilito all’atto della firma presso il Ministero della Salute. Ottenere quanto concordato, dopo tanta attesa, è un diritto assoluto degli operatori della sanità Aiop-Aris. Durante l’incontro la UGL Sanità ha anche portato sul tavolo anche la situazione sospesa per i centri di riabilitazione strutture ex art 26. La Regione Puglia per questo ha preso l’impegno per un incontro in tempi brevissimi con le OO.SS. per determinare le nuove tariffe”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contratto sanità privata Aiop-Aris, Mesto (Ugl Sanità): “Incontro Regione Puglia e parti datoriali per chiedere di applicare il nuovo accordo. Non si può ancora attendere”

BariToday è in caricamento