Mercoledì, 12 Maggio 2021
Economia

Controllo della spesa sanitaria, la Regione rinnova la convenzione con la Finanza: "In un anno accertate frodi per 10 milioni"

Obiettivo dell'accordo contrastare gli illeciti in materia di spesa pubblica sanitaria. Nel corso del 2017 - rende noto la Regione - la collaborazione ha già permesso di segnalare un danno erariale pari a 15,5 milioni

La Regione Puglia proroga la convenzione con la Guardia di Finanza per il controllo della spesa sanitaria. A sottoscrivere l'accordo, questo pomeriggio, il vicepresidente della Regione Puglia Antonio Nunziante ed il comandante regionale della Guardia di Finanza, il  Generale di Divisione Vito Augelli.

"Il rinnovo della proroga - si legge in una della Regione - non solo conferma la volontà della Regione Puglia e del Comando Regionale della Guardia di Finanza di contrastare gli illeciti e la corruzione nella sanità, ma conferma anche il reciproco apprezzamento per un’attività di controllo proficua e fruttuosa". Nel corso dell’anno 2017, infatti - rende noto la Regione - la convenzione ha già consentito "di accertare frodi in materia di spesa sanitaria per circa 10 milioni di euro e di segnalare un danno erariale pari a 15,5 milioni di euro". 

L’obiettivo della convenzione resta il rafforzamento e il proseguimento delle attività di contrasto alle frodi nel settore della spesa pubblica, con particolare riferimento al comparto della sanità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controllo della spesa sanitaria, la Regione rinnova la convenzione con la Finanza: "In un anno accertate frodi per 10 milioni"

BariToday è in caricamento