Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Chiuso Centro Convenienza a Santa Caterina, Natale amaro per 15 lavoratori: "L'azienda è sparita"

Il punto vendita della società siciliana ha cessato la propria attività da alcune settimane. I dipendenti avanzano mensilità da agosto. La UilTucs: "Abbiamo avviato azioni esecutive"

Ingressi chiusi ormai da alcune settimane e lavoratori a casa o con contratti già esauriti: è la sorte toccata al punto vendita Centro Convenienza di Bari dove, dino a novembre, erano impiegate una quindicina di persone. L'azienda siciliana, negli ultimi mesi, sta affrontando grosse difficoltà, con la richiesta, lo scorso 9 novembre, di accesso al concordato preventivo in continuità aziendale da parte della società proprietaria del marchio, la Essequattro Srl.

All'ingresso del punto vendita di Santa Caterina a Bari, aperto a gennaio 2018, ci sono manifesti in cui si spiega che la struttura è chiusa per termine locazione: "La società - spiega a BariToday Marco dell'Anna, segretario Uiltucs Puglia - è completamente sparita. Non si sono fatti più sentire se non per la richiesta di concordato". Praticamente segnato il futuro di una quindicina di lavoratori. Per alcuni di loro il contratto a tempo determinato era scaduto". I lavoratori ad oggi, avanzano le mensilità da agosto: "Abbiamo avviato azioni esecutive - afferma Dell'Anna - nei confronti della società, anche perchè oltre alle retribuzioni, ci sono le competenze di fine rapporto da liquidare". Nelle ultime settimane, il negozio ha provveduto a una svendita totale della merce per svuotare il magazzino, chiudendo di fatto un'esperienza durata neppure due anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso Centro Convenienza a Santa Caterina, Natale amaro per 15 lavoratori: "L'azienda è sparita"

BariToday è in caricamento