Economia

Crisi: Natuzzi, nuova cassa integrazione per 1280 addetti

L'azienda leader nel settore del mobile imbottito ha annunciato oggi un nuovo ricorso alla cassa integrazione straordinaria di due anni per 1.280 dipendenti a partire dal 15 ottobre

Si preannuncia un autunno nerissimo per l'industria del mobile imbottito, già duramente colpita nei mesi scorsi dagli effetti della crisi economica. L'azienda leader del settore, la Natuzzi, ha annunciato oggi nel corso di un incontro con i rappresentanti sindacali tenutosi nella sede barese di Confindustria, un nuovo ricorso alla cassa integrazione. La misura riguarderà circa 1.280 dipendenti (su un totale di 2.500) e durerà due anni a partire dal prossimo 15 ottobre.


Il nuovo ricorso agli ammortizzatori sociali è stato motivato dai dirigenti della Natuzzi con le difficoltà legate alla crisi economica e con la necessità di procedere ad una "riorganizzazione aziendale" che riguarda gli stabilimenti del Gruppo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi: Natuzzi, nuova cassa integrazione per 1280 addetti

BariToday è in caricamento