www.desideravo.it – Il sito che aiuta a restare a casa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Emergenza Coronavirus, anno 2020. Gli italiani sono a casa da settimane, molte aziende hanno chiuso i battenti, le lezioni negli istituti scolastici sono sospese. Rituali irrinunciabili come il caffè al bar, l’aperitivo con gli amici o la pizza del sabato sera sono divenuti nebulosi ricordi. Dopo giorni di noncuranza alle disposizioni tese al contenimento del Coronavirus, finalmente cresce, con la percezione del rischio connesso alle normali attività quotidiane, la consapevolezza che dobbiamo restare a casa. Per gli anziani, gli immunodepressi, i disabili, poi, non uscire è questione, è il caso di dirlo, di vita o di morte. Come alleggerire questo grigiume? Come rendere le cose più facili? Come regalare sprazzi di “normalità”? Ci ha pensato anche la Piegiato srl, agenzia castellanese, con la creazione di www.desideravo.it Cos’è desideravo.it? Ce lo spiega l’amministratore Tony Maselli. “In questo momento così particolare desideravo essere anch’io di aiuto, sono nati tanti portali a sostegno dei cittadini. Ognuno nel suo piccolo può contribuire a dare una mano, ad esempio rispettando le regole per arginare il contagio che sta colpendo il nostro Paese. Con l’impegno di tutti, abbiamo pensato e realizzato anche noi una webApp che permetterà di ottenere un contatto sia telefonico che WhatsApp (funzione non presente ad oggi su altre piattaforme) con gli eserventi, servizio utile a tante famiglie, oggi purtroppo chiuse in casa, un servizio per quelle persone che vivono quotidianamente i disagi dell’ermergenza COVID-19. Sembra un brutto sogno, ma dovrà pur finire, perché - noi ci crediamo - #AllaFineAndraTuttoBene”. Come funziona desideravo.it? È davvero semplice: una webApp, ottimizzata per gli smartphone, che permette la ricerca, la consultazione e il contatto, via Telefonica ma anche l’innovativa funzione WhatsApp, di tutti gli esercenti che consegnino a domicilio. Ad oggi, desideravo.it, affiancandosi alle iniziative individuali delle Amministrazioni per la promozione della spesa a domicilio, ha superato i confini cittadini arrivando a coprire un’area di ben tredici Comuni del Barese: Bari, Alberobello, Casamassima, Castellana-Grotte, Conversano Locorotondo, Martina Franca, Mola di Bari, Monopoli, Noci, Polignano a mare, Putignano, Rutigliano, Sammichele di Bari e Turi ecc ecc Un portale doppiamente utile, dunque, da un lato per il cliente, perché consente di cercare, trovare, ordinare e farsi consegnare quello di cui si ha bisogno senza muoversi da casa; dall’altro, per l’esercente, che può registrarsi gratuitamente nell’elenco relativo alla propria città e nella categoria più adatta. Una speranza concreta di sopravvivenza per i piccoli esercizi di vicinato, attività che più di altre soffrono la serrata. Per aderire al servizio www.desideravo.it/registrazione.php Il servizio è in continuo aggiornamento, a breve nuove attività e nuove funzionalità. Se vi sono dati errati o problemi legati al sito, scrivere a supporto@desideravo.it. Chi è Piegiato? La Piegiato srl è un’agenzia di marketing specializzata nella creazione di siti web, piani marketing, e-commerce e campagne pubblicitarie di supporto alle aziende, impegnata anche nel sociale. www.piegiato.com

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento