Giovedì, 29 Luglio 2021
Economia

Edilizia, aumentano infortuni e aziende irregolari. Filca-Cisl: "Dati preoccupanti"

Antonio Delle Noci, segretario generale della Filca-Cisl Bari, commenta i dati dell'Osservatorio provinciale per la sicurezza sui luoghi di lavoro: "Nel settore edilizia una vera emergenza"

“I dati sull’andamento del fenomeno infortunistico dimostrano come anche a Bari e provincia ci sia una vera emergenza in edilizia, che insieme all’agricoltura resta un settore difficile sia per la sicurezza sul lavoro che per la regolarità delle aziende”.

Antonio Delle Noci, segretario generale della Filca-Cisl Bari, commenta così i dati dell’Osservatorio provinciale per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

Nel 2013 nel nostro territorio sono morti 36 lavoratori, 6 in più rispetto al 2012. I recenti casi di cronaca, come l’incidente mortale in un salottificio a Noci e il gravissimo infortunio ad un edile 26enne a Bari, sono un monito per tutti i soggetti interessati ad impegnarsi ancora di più su questo fronte. Inoltre – prosegue Delle Noci – preoccupa anche il gran numero di aziende irregolari, che nel 2013 sono state 730 su un totale di 2421 ispezioni. Soprattutto in tempi di crisi come questo è bene intensificare i controlli, nell’interesse non solo dei lavoratori ma dell’intera società, sulla quale ricadono i costi degli imprenditori disonesti”, ha concluso il segretario generale degli edili Cisl di Bari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia, aumentano infortuni e aziende irregolari. Filca-Cisl: "Dati preoccupanti"

BariToday è in caricamento