menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Crescita modesta" per l'economia pugliese: aumentano di poco redditi e consumi

E' quanto afferma il dossier redatto dalla sede di Bari della Banca d'Italia, illustrato stamattina: il Pil regionale è ancora inferiore del 9% rispetto ai livelli pre-crisi 2007

L'attività economica pugliese è cresciuta, nel 2016, "in maniera modesta" per effetto dell'andamento dell'industria e dei servizi, ma anche con il sostegno della domanda interna, agevolata da un aumento moderato di redditi e consumi delle famiglie: sono i punti salienti del documento 'L'economia della Puglia', realizzato dalla sede di Bari della Banca d'Italia, presentato questa mattina dal direttore della filiale regionale, Pietro Sambati, dal responsabile della divisione analisi e ricerca, Maurizio Lozzi, e dal ricercatore Vincenzo Mariani. Nel dossier emerge come il Pil regionale sia di circa il 9% ancora inferiore rispetto al 2007, l'ultimo anno prima della grande crisi scoppiata alla fine di quell'anno negli Stati Uniti e che ha poi coinvolto l'Europa e l'Italia: "Siamo in una fase di crescita qualificabile - ha affermato Sambati - come modesta". Tra i settori in crescita, oltre all'industria e ai servizi, anche la meccanica, il trasporto e il turismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento