Emergenza Coronavirus: dodici aziende pugliesi del settore oleario donano altrettanti ventilatori polmonari al sistema sanitario regionale

In programma anche ulteriori aiuti, dalla distribuzione di dispositivi di protezione individuale ai test rapidi per la diagnosi del Covid-19

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Dodici aziende pugliesi del settore oleario, impegnate nella produzione e commercializzazione di olio, unite nel sostenere il sistema sanitario pugliese, alle prese con l’emergenza Coronavirus. Le aziende - Agridè, Giuseppe Vacca Olii e Olearia Desantis di Bitonto, Azienda Olearia Basile di Andria, Casa Olearia Italiana di Monopoli, Industria Olearia F.lli Rubino di Bari, Medsol - Olio Luglio di Molfetta, Nicola Pantaleo di Fasano, Olio Ribatti e Sud Italia Alimentari (F.lli Cassetta) di Corato e altre due che preferiscono rimanere nell’anonimato - hanno deciso di donare dodici ventilatori polmonari ad alcuni ospedali pugliesi per offrire un contributo del settore oleario pugliese all’emergenza sanitaria in corso. La consegna dei ventilatori, forniti a tempo di record dalla MedicAir Sud, sta avvenendo in questi giorni. Oltre ai ventilatori, le aziende sono impegnate nell’acquisto e nella distribuzione agli ospedali di dispositivi di protezione individuale (mascherine facciali, guanti, visiere, occhiali) e test rapidi per la diagnosi del Covid-19.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento