Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

Sfratti a Bari, l'allarme dei sindacati: "Oltre 1500 famiglie a rischio"

In mattinata in Comune l'incontro con i rappresentanti di Sicet, Sunia, Uniat ed Unione Inquilini: "Serve un impegno costante dell'amministrazione comunale insieme alle parti sociali"

"Incandescente" è stata definita, subito dopo un incontro con l'Amministrazione comunale, la situazione relativa alle case in fitto a Bari dai rappresentanti di Sicet, Sunia, Uniat ed Unione Inquilini del capoluogo regionale, allarmati dal disagio abitativo e degli sfratti sempre più numerosi in Puglia.

"La paradossale pressione che vivono quotidianamente oltre 1500 nuclei familiari a rischio sfratti - spiegano i sindacati - richiede un impegno costante dell'amministrazione comunale insieme alle parti sociali". Secondo Sicet, Sunia, Uniat, Unione Inquilini "lo sgombero dello stabile di via Bengasi a Bari, occupato da senzatetto, non ha certo dato risposte alle famiglie né ha prodotto nulla di costruttivo". Le organizzazioni sindacali Inquilini chiedono, pertanto, la convocazione urgente di un tavolo permanente con il Comune per affrontare, "con la tempestività necessaria al caso, quella che si è già trasformata in 'emergenza casa' prima che i malumori e possano sfociare in azioni di protesta sociale". (Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfratti a Bari, l'allarme dei sindacati: "Oltre 1500 famiglie a rischio"

BariToday è in caricamento