Exprivia tra le dieci grandi aziende del Sud dove si lavora meglio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Exprivia - società quotata in Borsa Italiana alla guida di un gruppo internazionale in grado di abilitare i processi di trasformazione digitale attraverso soluzioni che coinvolgono l’intera catena del valore – è tra le 10 grandi imprese del Mezzogiorno dove si lavora meglio. La ricerca condotta da “Statista”, società tedesca leader nel settore delle ricerche di mercato, su 15mila lavoratori di 1.900 aziende italiane con più di 250 dipendenti, ha individuato 400 aziende con un punteggio superiore alla media (su tutte Ferrero, Ferrari e Hilton) tra le quali solo 10 del Sud Italia di cui cinque in Puglia (oltre a Exprivia anche Megamark di Trani, Natuzzi di Santeramo in Colle e le due sedi di Modugno delle multinazionali Bridgestone Italia e Getrag), quattro in Campania e una in Sicilia. Per accrescere il benessere delle proprie risorse umane, il gruppo molfettese ha avviato nel 2015 il progetto ‘Exprivia People Care’, un innovativo programma di welfare aziendale rivolto a 1.600 dipendenti del Gruppo. Con un investimento nel primo anno pari a 1,5 milioni di euro Exprivia ha messo a loro disposizione una polizza sanitaria integrativa, un ‘bonus’ (uguale per tutti i dipendenti) da utilizzare per l’acquisto di prodotti o servizi (riguardanti il tempo libero, l’istruzione dei figli, l’assistenza familiare, la mobilità ecc.) direttamente da una piattaforma on line e uno smartphone di ultima generazione con una SIM per navigazione e telefonate illimitate. È in corso dal luglio 2016, inoltre, una sperimentazione di ‘smart working’ per 100 dipendenti che, per due giorni al mese, hanno la possibilità di lavorare da casa.

Torna su
BariToday è in caricamento