Economia

Fenimprese Bari incontra l'assessore Delli Noci: “Proficuo incontro”

La delegazione di Bari dell’associazione dato rivale in Regione per parlare di strumenti economici e finanziari a supporto delle imprese nella fase di ripartenza post-COVID.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"Rispetto alla nostra richiesta di sostenere le imprese in questo difficile momento di ripresa dell'attività economica post-pandemia abbiamo trovato grande attenzione da parte dell'Assessore Alessandro Delli Noci e della Regione Puglia. Un ampio spettro di misure economiche che di qui alla fine dell'anno permetteranno al tessuto economico regionale di riprendere la corsa verso un 2022 che tutti ci auguriamo più sereno e produttivo". A dichiararlo Paolo Scicutella, presidente di Fenimprese Bari che ha guidato la delegazione composta anche da Stefano Occhiogrosso direttore provinciale di Fenimprese e Giacoma Punzo quale responsabile dei rapporti con gli enti pubblici dell'associazione. Nel corso dell'incontro sono emersi spunti interessanti sul futuro delle imprese pugliesi sia in ambito artigianale che commerciale oltre che, ovviamente per quello che riguarda il comparto turistico. Nell'ambito del confronto tra Fenimprese e l'assessore Delli Noci è emersa anche l'importanza di dare supporto alle attività imprenditoriali della tradizione con l'impulso dell'innovazione tecnologica. "E' il tempo del sostegno per rilanciare le imprese della nostra regione ed il nostro compito, come associazione datoriale - spiega Scicutella - è quello di favorire l'informazione rispetto alle opportunità e supportare le imprese nell'accesso a risorse e strumenti che permettano loro di superare questo momento di difficoltà". "Nell’incontro di oggi a cui ho avuto il piacere di partecipare - dichiara l'assessore Alessandro Delli Noci - ho ribadito limpegno massimo e concreto da parte della Regione Puglia in questa fase di ripartenza, dopo il lungo periodo di stallo causato dallemergenza pandemica. Siamo pronti a mettere in campo misure rivolte alle micro, piccole e medie imprese così come alle grandi realtà senza lasciare nessuno indietro. Dobbiamo sostenere le aziende esistenti attraverso il micro prestito per esempio, ma anche sostenere la creazione di nuove imprese con misure come Nidi che abbiamo voluto implementare aggiungendo sostegni ai giovani, alle donne, e a coloro che vogliono intraprendere una nuova attività nel settore turistico. Siamo certi che la Puglia saprà rialzarsi grazie allimpegno di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fenimprese Bari incontra l'assessore Delli Noci: “Proficuo incontro”

BariToday è in caricamento