Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Fiera del Levante, via libera al piano per la privatizzazione

Ok della Regione al piano approvato e presentato dal Consiglio generale dell'ente. Due i punti cardine del piano: la riqualificazione degli immobili ubicati nel quartiere fieristico, e l'affidamento a privati di attività fieristiche e congressuali

La Regione Puglia dà il via libera al piano operativo per la privatizzazione della Fiera del Levante. La proposta inviata dal presidente dell'ente, Ugo Patroni Griffi, ha incassato l'ok dell'area regionale delle politiche per lo sviluppo economico, il lavoro e l’innovazione .

"Il piano - spiega una nota della Fiera del Levante - individua due momenti fondamentali per l’adeguamento dell’Ente ai mutamenti in atto: il cambiamento nel modello di gestione e la ridefinizione delle strategie di mercato". Due i punti cardine del piano di privatizzazione: la valorizzazione e riqualificazione degli immobili ubicati nel quartiere fieristico, e l'affidamento a privati di attività fieristiche e congressuali.

"L’obiettivo del Piano Operativo - chiarisce ancora la nota dell'ebte - è comunque quello di conseguire i vantaggi di una procedura ispirata a logiche privatistiche, nel rispetto delle normative in materia di contratti pubblici.  Le proposte progettuali dovranno tenere conto del personale in servizio alla Fiera del Levante indicando con chiarezza quali siano le professionalità effettivamente confacenti alle necessità tecnico-gestionali connesse alle proposte. Le procedure di selezione saranno avviate in tempi brevi e comunque entro 180 giorni dalla emanazione così come fissato dalle leggi correnti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiera del Levante, via libera al piano per la privatizzazione

BariToday è in caricamento