Fnp–Cisl, Spi-Cgil, Uilp-Uil insieme per ottenere risposte dal welfare pugliese

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

"L'unione fa la forza", e se è vero quanto cita il famoso detto, le segreterie regionali della Fnp-Cisl, Spi-Cgil, Uilp-Uil hanno pensato bene di riunirsi intorno ad un tavolo rivendicando la forza della categoria dei pensionati, per programmare una serie di azioni a tutela e sostegno delle categorie più fragili e rafforzare il sistema di relazioni e di negoziazione.

Nello specifico le delegazioni Fnp Cisl guidata dal Segretario generale Vitantonio Taddeo, Spi Cgil guidata dalla Segretaria Filomena Principale della Uilp Uil guidata da Rocco Matarozzo hanno concordato di programmare incontri con cadenza periodica per la presentazione delle iniziative in materia previdenziale ed assistenziale; di sollecitare la regione a rimuovere le cause e le disfunzioni e impegnarsi reciprocamente e sinergicamente con le tre Confederazioni a promuovere progetti comuni. Una delle priorità sarà richiedere un incontro con l'Assessore Regionale al Welfare Salvatore Negro .

"Sindacati dei pensionati Cisl, Cgil, Uil - spiega il Segretario generale FNP CISL Puglia Basilicata Vitantonio Taddeo - sono stati troppo a lungo solitari, ed è arrivato il momento di convergere tutti verso un'unica direzione, ce lo impone la grave situazione generale nel territorio".

L'incontro si è concluso con l'impegno che in futuro, anche attraverso analoghe iniziative, possa mantenersi e rafforzarsi il livello di coesione per chiedere con tutte le modalità che la democrazia consente un miglior funzionamento del sistema previdenziale, che veda tutto il sindacato convergere a difesa degli anziani non solo, ma di tutte le fasce deboli della società a partire dal neonato.

Torna su
BariToday è in caricamento