menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione 11,5 milioni per aiutare le famiglie pugliesi nell'emergenza Covid-19: a Bari il record di fondi

Al capoluogo pugliese arriveranno 788.783,34 euro in base ai criteri previsti dal l'ordinanza del capo di dipartimento della Protezione civile n. 658 del 29 marzo 2020. Sono 257 i comuni interessanti

Bari è il comune che ha ricevuto la cifra più alta tra i 257 comuni pugliesi per supportare l'assistenza alle famiglie in difficoltà nell'epoca del Covid-19: 788.783,34 euro. In giornata la Giunta regionale ha approvato la delibera per l'assegnazione di fondi per 11 milioni e 500mila euro ai comuni pugliesi, prendendo come riferimento l'ordinanza del capo di dipartimento della Protezione civile n. 658 del 29 marzo 2020, con l'obiettivo di "attivare interventi urgenti ed indifferibili di protezione sociale in favore dei nuclei familiari bisognosi che subiscono i gravi effetti economico-sociali derivanti dall’epidemia Covid-19". In particolare i due criteri sono: 1) incidenza percentuale della popolazione residente in ciascun comune rispetto a quella residente complessivamente nella regione, 2) distanza tra il reddito pro capite di ciascun comune e il valore medio nazionale (utilizzando in proposito la stessa incidenza percentuale della quota di riparto assegnato a ciascun Comune ai sensi dell’art. 2 comma 1 lettera b) dell'Ordinanza n. 658/2020 della Protezione civile nazionale rispetto al totale delle risorse assegnate complessivamente con quel criterio ai Comuni della Regione Puglia).

La Giunta ha anche stabilito, per l’utilizzo celere delle risorse assegnate, i Comuni si possano avvalere della collaborazione e del supporto organizzativo dei Centri Operativi Comunali, opportunamente integrati dai rappresentati locali delle organizzazioni sindacali nonche? delle reti informali di solidarieta? sociale, delle associazioni di volontariato e delle organizzazioni del Terzo Settore presenti nella comunita? locale. "Questa modalità di distribuzione delle risorse - assicurano dalla Regione - sarà quindi celere e snella, rafforzando il ruolo delle reti sociali già mobilitate insieme alle amministrazioni comunali nei territori. Sarà inoltre avviata un’azione di monitoraggio della platea di nuove fragilità venutasi a determinare a causa dell’emergenza sanitaria. Questo monitoraggio consentirà l’acquisizione in queste settimane di dati e informazioni utili alla implementazione delle misure già in campo e alla determinazione di nuovi interventi e misure a sostegno dei cittadini pugliesi".

Le prossime iniziative per affrontare l'emergenza Coronavirus saranno gestiste con il coordinamento e il confronto continuo della cabina di regia per il coordinamento delle misure emergenziali a favore delle famiglie pugliesi, un modello fortemente condiviso, che le parti auspicano si possa replicare con i livelli istituzionali e del partenariato sociale sui territori. Nel documento allegato trovate i fondi destinati a ciascun comune.

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nuova arma contro il Coronavirus, farmaco già in uso efficace contro l'infezione Sars-CoV-2: è la ricerca dell'Università degli Studi di Bari

Salute

Una proteina prodotta dal nostro organismo è in grado di combattere i tumori al fegato: la scoperta dell’Irccs de Bellis di Castellana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento