Economia

Fp Cisl 4 dicembre: il sindacato si confronta con amministratori comunali e provinciali sulle proposte di riorganizzazione per una nuova rete territoriale dei servizi pubblici.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Una cabina di regia per governare i processi di riordino istituzionale connesso al "disegno di legge Delrio" garantendo i livelli occupazionali e valorizzando il capitale umano degli enti locali. Cisl, Cgil ,Uil hanno firmato nelle scorse settimane con i ministri Graziano Delrio e Gianpiero D'Alia, insieme alle regioni e all'Anci un protocollo d'intesa a tutela dei lavoratori di province, Comuni e Città metropolitane.

Soddisfatti i segretari di categoria Cisl Fp Giovanni Faverin, Fp-Cgil Rossana dettori, e Giovanni Torluccio Uil -Fpl, sottolineano l'importanza dell'accordo che servirà a istituire un tavolo di confronto per costruire insieme un nuovo assetto istituzionale. Si possono modificare gli assetti istituzionale del territorio, ma i bisogni restano. Ecco perché vogliamo riorganizzare la rete territoriale dei servizi pubblici con meno livelli, meno enti intermedi, ma più qualità dei servizi e più investimento nelle competenze.

Dalla FP Cisl, il segretario nazionale Faverin spiega : " Spiace notare ancora una volta che l'UPI, rappresentata dal Presidente Saitta, che, a parole afferma di tenere a cuore le sorti dei dipendenti delle Province, non si sia sentito in dovere di sedersi ad un tavolo di confronto, che , invece ha l'obbiettivo di ridisegnare l'intero complesso delle autonomie locali". Cgil, Cisl e Uil, hanno rimesso al centro il tema delle persone che producono valore pubblico per le comunità: le riforme non si fanno a colpi di spugna ma ridisegnando funzioni, ambiti territoriali e profili professionali, ma soprattutto hanno ottenuto che le decisioni che riguardano il personale si prendano insieme ai lavoratori.

Tra i punti d'intesa del protocollo del quale si parlerà nel convegno del 4 dicembre nella sala consigliare della Provincia di Bari a partire dalle ore 15.30 con il segretario FP Cisl di Bari Dino Di Gennaro :- un tavolo permanente di confronto nazionale sul riordine degli enti locali ( a partire dalle unioni di comuni sotto i 5mila abitanti e dal riordino delle province) e tavoli permanenti regionali e territoriali sulla mobilità, formazione e riqualificazione professionale;

- monitoraggi sui fondi per la produttività e per la contrattazione integrativa dei lavoratori delle Unioni di comuni e per la gestione delle funzioni associate;

- impegno sul precariato con l'obbiettivo di valutare i fabbisogni professionali e i possibili percorsi di stabilizzazione

- istituzione di un tavolo specifico sulle società in house, per spingere su razionalizzazione e reinternalizzazione dei servizi.

Intervengono : Dott. Trifone ALTIERI Vice Presidente Provincia di Bari, Prof. Alfonso PISICCHIO Vice Sindaco di Bari - Assessore all'Economia e Finanze, Dott. Sergio POVIA Sindaco Gioia del Colle. Conclude il Segretario Generale CISL FP Puglia Enzo LEZZI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fp Cisl 4 dicembre: il sindacato si confronta con amministratori comunali e provinciali sulle proposte di riorganizzazione per una nuova rete territoriale dei servizi pubblici.

BariToday è in caricamento