menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il mercato coperto di Santa Scolastica

Il mercato coperto di Santa Scolastica

Il Comune assegna i box nei mercati cittadini. Nella lista anche la struttura di via Amendola: "Trasferimento entro l'anno"

Pubblicata online la graduatoria di assegnazione dei posteggi liberi. Il bando include anche il nuovo mercato coperto in corso di realizzazione, in cui saranno trasferiti gli operatori di via Nizza

C'è anche il nuovo mercato coperto di via Amendola tra le strutture incluse nella graduatoria di assegnazione dei posteggi liberi nei mercati cittadini, pubblicata sul sito del Comune di Bari.

Via Amendola: lavori in corso, "trasferimento entro fine anno"

Il mercato di via Amendola, in avanzata fase di realizzazione, dovrebbe essere completato per l’autunno, per il trasferimento dei 15 operatori del mercato settimanale su strada di via Nizza. Il nuovo mercato avrà la forma di una T e sarà disposto su due livelli, con una superficie complessiva di circa 1.445 mq e un piano interrato da adibire ad autorimessa per circa 50 posti auto. L’edificio ospiterà 29 box mercatali coperti, da destinare a svariate tipologie di attività commerciali. “Ad esito della valutazione delle istanze pervenute da parte della Commissione - dichiara Carla Palone -, 13 sono le domande ammesse per l’assegnazione degli stalli nella struttura in esecuzione in via Amendola, nella quale entro la fine dell’anno contiamo di trasferire tutti gli operatori di via Nizza insieme ai nuovi operatori che hanno partecipato al bando. Se i numeri attuali dovessero essere confermati, il nuovo mercato partirà con tutti i box occupati ad eccezione di uno, che potremo comunque assegnare in corso di esercizio. Gli operatori avranno a disposizione un luogo di lavoro idoneo e adeguato ai più recenti standard in materia di igiene e sicurezza e i cittadini potranno contare su un’offerta estremamente diversificata di beni e prodotti. Un nuovo passo per promuovere i mercati come spazi di socializzazione dove comprare non solo conviene ma diventa un’esperienza piacevole”. La richiesta del bando per i box liberi da assegnare nella nuova struttura prevedeva infatti le seguenti specifiche merceologiche: coltivatore diretto, carni, salumi, pane, pasticceria e dolciumi, pesci, crostacei e molluschi, parafarmacia, fiori e piante e commercio equo e solidale.

Gli altri mercati nella graduatoria

Gli altri box assegnati riguardano il mercato giornaliero coperto di via Vaccarella “San Filippo Neri”, di corso Mazzini “Madonna del Carmelo”, di via San Girolamo “San Girolamo”, di piazza Balenzano “Sant’Antonio”, di viale Lazio “Santi Pietro e Paolo”, di via Caldarola “San Pio da Pietralcina”, di via Modugno “Santa Scolastica”, di via Fortunato “San Marcello”, presso il cimitero “Fiori e Ceri” (ingresso Exultet e ingresso via T. Fiore), mercato settimanale del martedì in via Vaccarella, a Carbonara, e mercato settimanale del venerdì in via De Ribera, al San Paolo.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento