rotate-mobile
Economia

Tra innovazione e tradizione, grande successo al Vinitaly per la Casa Vinicola Marco Carrisi

L'azienda di Cellino San Marco ha stipulato contratti internazionali con delegazioni cinesi, giapponesi, vietnamite, belghe, svizzere, tedesche e slovacche

CELLINO SAN MARCO - Un grande successo al Vinitaly per la Casa Vinicola Marco Carrisi. In questi giorni - presso la nota fiera internazionale - ha presentato una vasta gamma di prodotti degustati da tutti gli operatori del settore, distributori e importatori esteri. 

Sono stati in tanti a presenziare nel tipico stand salentino, tra cui il senatore Dario Stefano e l’assessore alla agricoltura Regione Puglia Donato Pentassuglia. Lo stesso stand era rappresentato dai due maestose torri in pietra leccese della Casa Vinicola Marco Carrisi. Gli addetti ai lavori hanno apprezzato le eccellenze vitivinicole prodotte dall’imprenditore di Cellino San Marco. Sono stati conclusi contratti internazionali con delegazioni cinesi, giapponesi, vietnamite, belghe, svizzere, tedesche e slovacche, le  quali hanno voluto aderire al progetto dell’imprenditore nel voler puntare su un prodotto medio alto per il mercato del lusso.

f21969b1-410a-4766-b65c-fbec3252fe41-2

Casa Vinicola Marco Carrisi rappresenta oggi una tra i più importanti brand delle aziende vinicole private italiane. L'obiettivo è quello di distribuire e commercializzare un vino eccellente a marchio con altissimo livello di attenzione sulla qualità del prodotto, curato nei minimi particolari avvalendosi di un supporto di stimatissimi collaboratori; ciò porta più facilmente al raggiungimento degli obiettivi aziendali prefissati e programmati per ogni annata, avendo un legame quotidiano con il territorio, con le sue tradizioni, con la cultura salentina.

E’ proprio nel Salento - a Cellino San Marco - dove la Casa mira a mettere in evidenza con i suoi prodotti, la territorialità, l’aspetto climatico e morfologico delle aree di coltivazione; ma anche l’esperienza, la competenza professionale degli agronomi e degli enologi, le capacità imprenditoriali con strategie commerciali e di marketing che rappresentano i valori, gli elementi e i principi aziendali più importanti e fondamentali su cui si basa e si concretizza l’operato della Casa Vinicola. 

L'azienda nel processo di produzione ha voluto puntare su un solo brand di garanzia e di successo: il 1914. Questi vini hanno diverse tipologie di uvaggi: la filiera va dal Primitivo, al Negroamaro, al Fiano e al Rosato Salento.

La storia della produzione ebbe inizio proprio nel luglio di quell'anno, quando  il  bisnonno di Marco - Angelo Carrisi, contadino di quell’epoca - acquistò un appezzamento di terreno in onore della nascita del figlio Carmelo, coltivando così la prima tenuta di produzione vitivinicola con l’impianto ad alberello.

Così   anche   Carmelo   Carrisi, nonno di Marco, negli anni continuò con sacrificio a far produrre  il terreno donatogli dal padre Angelo, appassionandosi tanto da aumentare negli anni gli ettari vitati.

d10db106-2046-4b40-9c84-c25653c3dfef-2

La vera svolta si avrà con la gestione dell’azienda del figlio Franco Carrisi, papà di Marco, il quale con le sue capacità imprenditoriali è riuscito a far crescere in maniera esponenziale l’azienda di  famiglia.

Marco Carrisi, negli ultimi anni, ha voluto coronare un sogno: quello di creare un brand vincente con la produzione in bottiglia racchiudendo quello che è stato oltre un secolo di  storia,  caratterizzato  da entusiasmo  per il proprio lavoro, sacrifici, rischi e sudore.

Il suo obiettivo è quello di garantire, nel rispetto dell’ambiente e della natura, la massima qualità dei vini 1914 basandosi sul supporto dell’innovazione tecnologica, porgendo l’attenzione alle esigenze del mercato, creando una vera fiducia con il consumatore, proponendo quotidianamente una gamma di vini di altissima qualità al giusto prezzo. 

Negli anni a seguire, Marco Carrisi ha inserito, nella gamma di bottiglie prodotte, la linea Luxury rappresentata da due rossi importanti della Casa Vinicola considerandoli la top class della produzione con un numero limitato di bottiglie annue: Mr Carrisi e 10 Dodici.

Un grande successo è stato raggiunto anche con l’inserimento della linea bollicine: Buena Vida bianco , Buena Vida rosè e il neonato Buena Vida lime. 

E’ stato proprio il concetto di continuità trasmessa da padre in figlio che ha reso vincente questa filosofia aziendale e che ha fatto della Casa Vinicola Marco Carrisi una delle più importanti realtà vitivinicole salentine. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra innovazione e tradizione, grande successo al Vinitaly per la Casa Vinicola Marco Carrisi

BariToday è in caricamento