Economia

Green pass per ristoranti e locali, gli esercenti baresi: "Bene ma l'accertamento non sia nostra responsabilità"

La presidente della locale Confesercenti, Raffaella Altamura: "Tale responsabilità non può che rimanere in capo al cliente. In questo momento abbiamo bisogno di un grande sforzo da parte di tutti e di certo non possiamo permetterci ulteriori restrizioni"

"L'introduzione dell'obbligo del green pass per il consumo al tavolo al chiuso in ristoranti e bar è sicuramente un importante segnale in un momento che risulta essere critico e più che mai decisivo per il nostro Paese. Ma deve essere chiaro e imprescindibile che i gestori di queste attività, già vessati dalle numerose regole e adempimenti da seguire, siano tenuti esclusivamente a informare ed eventualmente visionare tale documentazione, non avendo comunque nessuna responsabilità sull'accertamento della veridicità di quanto mostrato". Ad affermarlo è la presidentedi Confesercenti Bari, Raffaella Altamura

"Tale responsabilità - rimarca Altamura - non può che rimanere in capo al cliente. In questo momento abbiamo bisogno di un grande sforzo da parte di tutti e di certo non possiamo permetterci ulteriori restrizioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass per ristoranti e locali, gli esercenti baresi: "Bene ma l'accertamento non sia nostra responsabilità"

BariToday è in caricamento