rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Economia

Lavoratori dell'hotel Palace a rischio, sit-in davanti alla Prefettura: "Profonda preoccupazione"

Nonostante il tavolo convocato in Regione per il 13 gennaio, i sindacati hanno indetto un'assemblea per lunedì prossimo, chiedendo al prefetto di ricevere una delegazione

La vertenza relativa all'hotel Palace di Bari, che vede a rischio il futuro di 88 lavorarori, sarà al centro, il prossimo 13 gennaio, del tavolo convocato presso il Comitato Sepac della Regione Puglia (comitato regionale per il monitoraggio del sistema economico produttivo e delle aree di crisi, ndr). Ma la preoccupazione e la volontà di tenere alta l'attenzione sulla vicenda, da parte di dipendenti e sindacati, hanno spinto Filcams Cigl, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, congiuntamente alla rappresentanza sindacale aziendale, a convocare comunque per lunedì prossimo, 10 gennaio, un'assemblea, sotto forma di sit-in, davanti alla Prefettura di Bari, dalle ore 9 alle 12.

"L'ammirevole compostezza e dignità dei lavoratori coinvolti, l'impegno del Sindaco Decaro e di tutte le parti coinvolte - si legge in una nota - ha generato la convocazione presso il Comitato Sepac della Regione Puglia per il 13 Gennaio p.v.. Tuttavia, la condizione di profonda preoccupazione determinata dall’approssimarsi del termine di rilascio degli immobili da parte di Palace Eventi srl al 17 gennaio p.v., congiuntamente alla procedura di licenziamento collettivo avviata dalla medesima società con scadenza al 25 gennaio p.v., rende indifferibile l’adozione di iniziative di mobilitazione a sostegno della auspicata risoluzione positiva della vertenza. Nel contempo, si richiede a S.E. il Prefetto di voler ricevere in tale data una delegazione dei rappresentanti sindacali e dei lavoratori".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori dell'hotel Palace a rischio, sit-in davanti alla Prefettura: "Profonda preoccupazione"

BariToday è in caricamento