Economia

Il rinnovo del parco eolico pugliese: opportunità per il territorio in termini di sviluppo, occupazione e benefici per l’ambiente

se ne discute mercoledì a Bari nel convegno organizzato da e2i energie speciali insieme ad anev e assorinnovabili con il patrocinio del presidente della giunta della regione puglia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

E' stata pari a 4,3 TWh la produzione di energia da fonte eolica in Puglia nel 2015, pari al 28,3% dell'intera produzione italiana da questa fonte rinnovabile, grazie a una potenza installata di 2.311 MW che rende il tacco d'Italia la prima regione in termini di installato eolico e consente di coprire i consumi elettrici di circa 1,6 milioni di famiglie, pari al 90% circa della popolazione pugliese (fonte: elaborazione Althesys su dati GSE).

Sono questi alcuni dati dello studio sull'energia eolica in Puglia che saranno presentati mercoledì 20 a Bari in occasione del convegno 'Il rinnovo del parco eolico. Opportunità per il territorio' organizzato da e2i Energie Speciali - il polo nel settore delle rinnovabili di Edison e F2i - ANEV e assoRinnovabili con il patrocinio del Presidente della Giunta della Regione Puglia.

L'iniziativa - che si terrà a partire dalle 9,30 nella Sala Scuderia di Villa Romanazzi Carducci - affronterà, a quasi 20 anni dalla realizzazioni dei primi parchi eolici in Puglia, il tema del loro rinnovo, con le relative ricadute positive in termini ambientali, economici, occupazionali e di produttività.

Dopo i saluti di Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia e di Loredana Capone, assessore regionale allo Sviluppo economico, aprirà i lavori Domenico Laforgia, direttore del Dipartimento Sviluppo economico della Regione Puglia, seguito dalla presentazione dello studio sul rinnovo del parco eolico in Puglia di Alessandro Marangoni di Althesys, specializzata nella ricerca nei settori ambiente ed energia. Alla tavola rotonda sulle opportunità per il territorio offerte dalla risorsa eolica prenderanno parte i presidenti di ANEV Simone Togni e di assoRinnovabili Agostino Re Rebaudengo, l'amministratore delegato di e2i Energie Speciali Giuseppe Noviello, i presidenti di ANCI Puglia Luigi Perrone e Legambiente Puglia Francesco Tarantini e il direttore del Segretariato regionale del Ministero dei Beni Culturali Eugenia Vantaggiato. Per la Regione Puglia interverranno il direttore del Dipartimento Ambiente Barbara Valenzano e il dirigente del Servizio Energie rinnovabili e reti sviluppo economico Patrizio Giannone.

IL RINNOVO DEL PARCO EOLICO

OPPORTUNITA' PER IL TERRITORIO

Efficacia e trasparenza nei progetti di rinnovamento del parco eolico esistente in Italia per un percorso di sostenibilità attento all'integrazione del paesaggio

20 luglio 2016 ore 9.30 - 13.30

Villa Romanazzi Carducci - Sala Scuderia (Via G. Capruzzi, 326 - Bari)

Programma

Saluti di benvenuto

Michele Emiliano, presidente Regione Puglia

  • Loredana Capone, assessore Sviluppo economico Regione Puglia

Apertura lavori

  • Domenico Laforgia, direttore Dipartimento Sviluppo economico Regione Puglia

Presentazione studio Althesys

  • Alessandro Marangoni: Il rinnovamento del parco eolico

Tavola rotonda: La risorsa eolica. Opportunità per il territorio

Intervengono:

  • Simone Togni, presidente ANEV
  • Agostino Re Rebaudengo, presidente assoRinnovabili
  • Giuseppe Noviello, amministratore delegato e2i Energie Speciali
  • Luigi Perrone, presidente ANCI Puglia
  • Francesco Tarantini, presidente Legambiente Puglia
  • Barbara Valenzano, direttore Dipartimento Ambiente Regione Puglia
  • Patrizio Giannone, dirigente Servizio Energie rinnovabili e reti sviluppo economico Regione Puglia
  • Eugenia Vantaggiato, direttore Segretariato regionale del Ministero dei Beni Culturali

Modera

  • Vincenzo Rutigliano, giornalista - Il Sole 24 Ore

Presentazione Carta del rinnovamento eolico sostenibile

Light lunch

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il rinnovo del parco eolico pugliese: opportunità per il territorio in termini di sviluppo, occupazione e benefici per l’ambiente

BariToday è in caricamento