Il Teatro pubblico pugliese e l'Accademia nazionale d'arte drammatica "Silvio d'Amico" partner per la nuova edizione del master in critica giornalistica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

COMUNICATO STAMPA

L'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" e il Teatro Pubblico Pugliese

Partner per l'edizione 2015/2016 del Master in Critica Giornalistica

L'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico" e il Teatro Pubblico Pugliese, anche per il prossimo anno accademico, hanno siglato un accordo di partnership per garantire agli allievi del corso una nuova opportunità di stage. L'accordo si inserisce nella politica del Master che è quella di garantire a tutti gli allievi la possibilità di sperimentarsi sul campo e fare pratica, aspetto considerato fondamentale nel mestiere giornalistico e nella gestione degli uffici stampa del mondo dello spettacolo.

Dalla sua nascita nel 1979 ad oggi, il Teatro Pubblico Pugliese ha realizzato un intenso lavoro esprimendo il territorio e le sue peculiarità, con l'obiettivo di diffondere capillarmente la cultura del teatro, della danza, del teatro ragazzi e, da qualche anno, anche della musica su un territorio ampio e disomogeneo come quello pugliese. Il TPP è un Organismo di Promozione e Formazione del pubblico riconosciuto dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e dalla Regione Puglia, ma ha dimostrato negli anni di essere anche una struttura poliedrica, che sa rinnovarsi ad ogni nuova sfida ed obiettivo, facendo parte di un sistema teatrale nazionale in continua evoluzione.

Il ruolo strategico che il Teatro Pubblico Pugliese ricopre, nasce dalla grande sinergia con la Regione Puglia e le amministrazioni comunali e provinciali, e ha permesso negli anni una continua crescita delle proposte artistiche e progettuali che lo hanno reso uno dei centri teatrali più importanti della regione.

"Siamo lieti di confermare questo partneriato - sostiene il presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Carmelo Grassi - che mette in stretto contatto la formazione e il mondo della distribuzione. Riteniamo che i circuiti possano offrire un terreno idoneo all'implementazione dei saperi accademici, dando l'opportunità di sperimentare sul campo quanto appreso in aula e diano anche ai futuri critici la possibilità di conoscere in anticipo i complessi meccanismi che si celano dietro la costruzione di una stagione teatrale".

L'accordo completa la rosa dei partner che ospiteranno in stage i corsisti, offrendo loro un'opportunità concreta per mettere a frutto sul campo le conoscenze acquisite.

Tra questi, RAI, Adnkronos, il Gruppo Editoriale "L'Espresso", la Fondazione Musica per Roma, Zètema Progetto Cultura, Agis-Anec Lazio, APT (Associazione Produttori Televisivi), Film Commission Torino-Piemonte, Film Commission Toscana, Film Commission Marche, Wider Films, MY Movies, Cineteca di Bologna, Meetmuseum e i teatri più importanti d'Italia (il Piccolo Teatro di Milano, il Sistina, il Teatro Biondo di Palermo, il Teatro Massimo di Palermo, Teatri di Vita di Bologna, il Teatro della Pergola di Firenze, Cantieri Teatrali Koreja di Lecce), Radio Città Futura, le agenzie di comunicazione Daniele Mignardi Promopress Agency, Tiziana Rocca Comunicazione, Storyfinders, le testate giornalistiche Huffington Post e Musica Jazz e, infine, la Cineteca di Bologna.

Il Master vuole offrire ai corsisti una preparazione non solo teorica, ma soprattutto pratica. "Raggiungiamo questo scopo sia nella didattica frontale, dove i docenti sono professionisti affermati provenienti dalle principali realtà editoriali del nostro Paese - afferma il Direttore dell'Accademia, Lorenzo Salveti - sia con il tirocinio giornalistico con la testata Recensito, sia con le opportunità di stage in aziende leader nel settore ed è in questo contesto che si inserisce la sinergia con il Teatro Pubblico Pugliese".

Torna su
BariToday è in caricamento