Martedì, 27 Luglio 2021
Economia

Eataly in Fiera, inaugurazione a rischio: "In Comune nessuna richiesta di autorizzazione"

Mistero sull'apertura della nuova sede del colosso enogastronomico, fissata per il 30 luglio. Dal Comune fanno sapere di non aver ricevuto alcuna istanza per autorizzare l'inizio delle attività. Eataly assicura: "Tutto in regola"

All'inaugurazione, fissata per il prossimo 30 luglio, manca meno di una settimana. Eataly, il colosso dell'enogastronomia italiana è pronto ad aprire i battenti della sua sede barese alla Fiera del Levante. Ma proprio a pochi giorni dall'apertura spunta un intoppo: ad oggi, infatti, Eataly non avrebbe ancora presentato in Comune alcuna richiesta di autorizzazione delle attività. A lanciare la notizia è l'edizione odierna del quotidiano La Repubblica Bari.

Secondo quanto sostenuto dal presidente di Eataly Puglia, l'avvocato Fabrizio Lombardo Pijola, l'iter burocratico seguito sarebbe del tutto regolare. Ma dagli uffici comunali della ripartizione attività economiche sembra emergere una realtà diversa. Al Comune di fatto non sarebbe ancora stato ufficialmente comunicato che tipo di attività sarà esercitata in Fiera e, quindi, non è ancora possibile accertare se le autorizzazioni prescritte dalla legge ci siano tutte o meno. Lombardo Pijola assicura di esserne in possesso, e ha fatto sapere che questa mattina presenterà al Comune tutti gli atti relativi alla prossima apertura del megastore. Ma nel caso in cui i tecnici comunali dovessero rilevare qualche mancanza, Eataly dovrà necessariamente seguire la procedura burocratica per il rilascio delle autorizzazioni da parte del Comune. E con ogni probabilità l'inaugurazione prevista per la prossima settimana potrebbe slittare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eataly in Fiera, inaugurazione a rischio: "In Comune nessuna richiesta di autorizzazione"

BariToday è in caricamento