Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Conversione delle auto da benzina a GPL, al via gli incentivi

Il Comune aderisce alla Convenzione del progetto ICBI (Iniziativa carburanti a basso impatto). Incentivi fino a 1000 euro per chi decide di installare un impianto di alimentazione a GPL o metano sul proprio veicolo a benzina

Anche il Comune di Bari aderisce alla Convenzione del progetto ICBI (Iniziativa carburanti a basso impatto), di cui Parma è capofila, per promuovere la conversione a GPL o metano delle auto a benzina.

Gli incentivi previsti permetteranno a chi lo vorrà di abbattere i costi della conversione. Hanno diritto al contributo di 500 euro le persone fisiche e giuridiche che collaudano un impianto di alimentazione a GPL sul proprio veicolo a benzina Euro 2/Euro 3 immatricolato dopo il 01/01/1997; è di 650 euro, invece, il contributo per coloro che optano per un impianto di alimentazione a metano sul proprio veicolo Euro 2/Euro 3 immatricolato dopo il 01/01/1997.

Disponibili inoltre incentivi per la trasformazione a GPL o metano di veicoli commerciali inferiori a 3,5t Euro 2/Euro 3 immatricolati dopo il 01/01/1997. Il contributo è di 750 euro per le trasformazioni a GPL e di 1.000 euro per il metano.

Tutte le informazioni utili per ottenere i contributi e l’elenco delle officine pugliesi che partecipano all’iniziativa sono disponibili sui siti sotto elencati.

 

https://icbi.comune.parma.it

https://www.ecogas.it/public/icbi2012/index.html

https://www.imagoservizi.it/ICBIX//Tmp/ADE_qpipthmspkwxqcjcqbj00g55.pdf

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conversione delle auto da benzina a GPL, al via gli incentivi

BariToday è in caricamento