Mercoledì, 28 Luglio 2021
Economia

Primo maggio, l'appello dell'Usb: "Boicottiamo i centri commerciali aperti"

Il sindacato invita i cittadini a non recarsi negli ipermercati che hanno optato per l'apertura festiva: "Anche le istituzioni intervengano"

Un invito rivolto a tutti i cittadini, affinchè nella giornata del Primo maggio decidano di non recarsi nei centri commerciali che hanno scelto di rimanere aperti. A lanciare "l'appello al boicottaggio" è l'Unione sindacale di Base.

"Il primo maggio 2014 - scrive l'Usb in una nota - sarà ricordato in Puglia con un terribile bilancio, oltre 45.000 lavoratori in regime di ammortizzatori sociali con gravi ritardi nei pagamenti dell’indennità stessa, aziende in crisi di cui non si intravede alcuna soluzione occupazionale, disoccupazione giovanile alle stelle, incidenti mortali sui luoghi di lavoro privi di misure di sicurezza". "La precarietà nel mondo del lavoro - prosegue il comunicato - in modo particolare si abbatte nelle attività del commercio, dove una turnazione massacrante, alta "ricattabilità" dei Lavoratori con datori di lavoro che pretendono una totale disponibilità alle loro politiche aziendali".

Il sindacato poi ricorda il tragico incidente sul lavoro di Molfetta, lanciando anche un appello alle amministrazioni locali: "Il recente episodio di morti sul lavoro, avvenuto a Molfetta, è diretta conseguenza  dell'assenza di misure di sicurezza sui luoghi di lavoro oltre che dei relativi controlli ed impone un impegno morale a rispettare i valori del 1°maggio. Non aprire le attività per quella giornata rappresenta il modo migliore per un Primo Maggio per chi lavora, per chi il lavoro non lo ha e per chi è morto per il lavoro. Per questi motivi chiediamo ai cittadini boicottare i centri commerciali nella giornata in questione e chiediamo alle Amministrazioni locali, in primis a Molfetta che conta le ultime morti bianche e di intervenire sulle direzioni degli esercizi  perché si chiuda in quella giornata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo maggio, l'appello dell'Usb: "Boicottiamo i centri commerciali aperti"

BariToday è in caricamento