Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Tra formazione altamente specializzata e mondo del lavoro, gli Istituti Tecnici Superiori pugliesi si presentano agli studenti

Attraverso quattro webinar in programma tra aprile e maggio il 'Sistema Its Puglia' intende far conoscere la propria offerta formativa, una strada alternativa all'Università che mira a garantire un approccio diretto per l'inserimento lavorativo

Offrire ai ragazzi un percorso di formazione ad alta specializzazione tecnica, orientato ad un approccio immediato al mondo del lavoro. E' l'obiettivo degli Its, gli Istituti Tecnici Superiori. Nella nostra regione sono attualmente sette: Turismo e Beni Culturali, Meccatronica, Logistica, Aerospazio, Agroalimentare, Digital Maker e Moda (quest'ultimo nato di recente) e dal 2019 operano in sinergia, riuniti nel 'Sistema Its Puglia', con il fine di far conoscere questa opportunità di formazione terziaria, forse ancora poco nota tra i giovani, che rappresenta una scelta alternativa all'Università, con percorsi più brevi ma altamente qualificati e orientati all'inserimento professionale.

Per permettere agli studenti di scoprire in maniera più dettagliata l'offerta di questi istituti, 'Sistema Its Puglia' ha organizzato, a partire dal 14 aprile e fino a maggio, quattro webinar. Per ciascun incontro online, il moderatore sarà uno studente di un liceo che – opportunamente formato e affiancato – vestirà i panni da giornalista e intervisterà gli ospiti per illustrare ai ragazzi l'offerta formativa ma anche i relativi sbocchi professionali. Ogni webinar sarà accompagnato anche da un virtual game, al quale i ragazzi potranno partecipare attraverso i canali Instagram e Facebook, che li aiuterà a scoprire le loro vocazioni future in una chiave 'social'. Il calendario degli appuntamenti è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa online. 

"Gli Its pugliesi sono diventati un'eccellenza in Italia in questi anni - ha sottolineato l'assessore regionale alla Formazione e Lavoro, Scuola e Università, Sebastiano Leo - non posso che apprezzare il loro svolto, e anche i governi si sono resi conto dell'importanza degli Its. Si prevedono importanti risorse aggiuntive rispetto a quelle che la Regione ha già dato e continuerà a dare. Per il futuro dovremo impegnarci a strutturare ancora di più queste realtà".

Tra i punti vincenti degli Istituti tecnici superiori pugliesi, evidenziati dai rispettivi presidenti nel corso dei diversi interventi, innanzitutto la 'modalità duale' del piano formativo, equamente suddiviso fra formazione e tirocini formativi in azienda, che si traduce in un elevato placement (che in alcuni casi, secondo i dati forniti, raggiunge anche il 98%) e poi ancora percorsi di durata biennale, docenti provenienti per almeno il 50% dal mondo del lavoro, la possibilità di proseguire gli studi all’estero o nelle Università italiane con crediti riconosciuti. Proprio la costante collaborazione con le aziende - è stato rimarcato nel corso della conferenza stampa - consente agli Its di tenere costantemente aggiornata la propria offerta formativa, calibrando i profili professionali sulle reali esigenze delle imprese e dunque sulle prospettive occupazionali.

(Foto archivio: uno studente del corso Industrial Engeneering Technician dell'Its Cuccovillo)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra formazione altamente specializzata e mondo del lavoro, gli Istituti Tecnici Superiori pugliesi si presentano agli studenti

BariToday è in caricamento