Economia

Record di contratti a termine in Puglia, l'allarme della Uil

Nella nostra regione la percentuale di contratti a tempo determinato raggiunge il 19%. Peggio solo la Calabria con il 20%. Il segretario regionale della Uil Aldo Pugliese: "Situazione delicata che rischia di tradursi in dramma sociale"

Su 5.325.000 rapporti lavorativi attivati a livello nazionale nel primo semestre 2011, quelli stabili e continuativi sono stati solo il 19%, mentre il 67% è stato formalizzato a tempo determinato, l'8,6% come collaborazione e il 3% come apprendistato. A fornire i dati è il "Rapporto sulla coesione sociale" messo a punto da Istat, Inps e Ministero del Lavoro, presentato oggi a Bari.

Ma se la situazione nazionale non appare molto incoraggiante dal punto di vista della "stabilità" del posto di lavoro, la situazione regionale lo è ancora meno. A lanciare l'allarme , commentando il rapporto presentato oggi, è la Uil. In Puglia, infatti, "i contratti a termine, sul complessivo di quelli in essere e non solo di quelli attivati, raggiungono il 19%. Numeri che valgono il penultimo posto nazionale, meglio solo della Calabria, dove i contratti a termine sono il 20,8% del totale".

"La situazione è estremamente delicata. - ha sottolineato il segretario regionale della Uil Aldo Pugliese - Un lavoratore, dopo aver raggiunto la naturale scadenza del contratto a tempo determinato, inizia una ricerca estenuante e spesso vana di una nuova occupazione. Il lavoro dipendente è sempre più rarefatto e spesso i lavoratori, pur con tante esperienze lavorative all'attivo, non riescono a conseguire i requisiti utili per ottenere un trattamento di disoccupazione e quindi di sostegno al reddito per sé e per il proprio nucleo familiare".

"In assenza di una riforma vera e compiuta del mercato del lavoro che garantisca, oltre al sostegno al reddito, politiche formative ed un sistema efficiente ed efficace d'incrocio tra offerta e domanda di lavoro, le difficoltà attuali - conclude Pugliese - si tradurranno, entro brevissimo tempo, in un dramma sociale dalla portata inimmaginabile".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Record di contratti a termine in Puglia, l'allarme della Uil

BariToday è in caricamento